Stampa Stampa
26

IL “CAMMINO BASILIANO” TRA GLI ANTICHI BORGHI DI BADOLATO, S.ANDREA E ISCA


Camminata naturalistica e storico-culturale di quasi 20 km per promuovere il territorio

di REDAZIONE

PRESERRE (CZ) –  20 OTTOBRE 2020 –  Si è svolta Domenica 18 Ottobre, nel rispetto delle norme e regole anti-Covid, l’iniziativa “Attraversando la tappa n.46 del Cammino Basiliano” promossa ed organizzata dall’A.Op.T. “Riviera e Borghi degli Angeli” assieme alla Sezione “Paolo Orsi” Italia Nostra Soverato-Guardavalle, Pro Loco di Badolato, Pro Loco “Sanagasi” di Isca, Pro Loco di Sant’Andrea Apostolo dello Ionio, Gruppo Trekking della Monachella.

L’iniziativa è stata altresì patrocinata dall’Associazione “Cammino Basiliano” e dall’UNPLI Calabria.

Le associazioni, in un’ottica di collaborazione e promozione del territorio e delle tappe del “Cammino Basiliano” che interessano il Basso Ionio calabrese, hanno dato vita ad una camminata naturalistica e storico-culturale (di quasi 20 km) … alla scoperta delle tracce bizantine e basiliane presenti negli antichi borghi di Sant’Andrea Apostolo dello Ionio, Isca sullo Ionio e Badolato.

Il “cammino”, partito la mattina – intorno alle ore 09.30 – dalla Torre dell’Orologio del centro storico andreolese, si è articolato lungo diverse importanti soste – visite di interesse storico-culturale e paesaggistico presso: la “Chiesa di Campo” (con i resti dei suoi storico affreschi di epoca basiliana) ed il “Convento delle Suore Riparatici” (col suo magnifico loggione panoramico) a Sant’Andrea dello Ionio.

E ancora: i resti di un’antica chiesetta basiliana dedicata a San Giovanni / “U Cantuni ‘e San Gianni” (con interessante incisione rupestre) e antica “Torretta di guardia” a Isca sullo Ionio; Santuario Basiliano “Madonna della Sanità” (con visita al sacello in cui è presente un affresco dell’epoca tardo-bizantina, dal 2019 in una nuova fase di restauro) e Convento Francescano di “Santa Maria degli Angeli” a Badolato, luogo in cui si è poi chiusa la giornata con foto finali di gruppo.

La camminata, gratuita ed aperta a tutti/e, ha registrato la partecipazione di 30 “camminatori” interessati ed appassionati a trascorrere una giornata salutare e rigenerante alla scoperta del territorio, delle sue bellezze naturalistiche e paesaggistiche e del suo patrimonio storico-artistico-culturale ed architettonico.

La rete di associazioni locali, che ha cooperato per organizzare l’iniziativa, ha altresì voluto promuovere localmente il Cammino Basiliano, progetto importante realizzato dall’omonima associazione e da Carmine Lupia – assieme ad un gruppo di esperti collaboratori e col sostegno concreto del Consiglio Regionale della Calabria – presentato ufficialmente nei mesi scorsi e di cui si trovano approfondimenti e dettagli sul sito-web “www.camminobasiliano.it”.

Nelle prossime settimane e mesi, emergenza covid-19 permettendo e grazie sempre a virtuose collaborazioni territoriali, verranno promosse ed organizzate altre iniziative simili alla scoperta di altre tappe del “Cammino Basiliano” e di altre località del Basso Ionio Calabrese e del nascente Distretto Turistico Regionale.

Un piano e calendario di iniziative che rientra in un programma più ampio di promozione turistico-culturale del territorio. L’A.Op.T. “Riviera e Borghi degli Angeli”, infatti, attraverso i propri canali social, ha pubblicato una nota ringraziando tutti i camminatori/partecipanti ed i vari soggetti associativi che hanno fattivamente collaborato alla buona riuscita dell’iniziativa:

 La nostra rete turistica territoriale – che lavora da anni per costruire un sistema turistico locale con proposte di turismo lento e sostenibile, eco-culturale e responsabile, enogastronomico e religioso, – continuerà ad operare sul territorio regionale sempre con una prospettiva di cooperazione e sinergia virtuosa tra associazioni e soggetti pubblici e privati.

Anche attraverso questo tipo di iniziative si possono e devono costruire relazioni, partnership e collaborazioni di valore, esperimenti di turismo di qualità in bassa stagione, pratiche concrete da Distretto Turistico Regionale. Continueremo a lavorare sempre in questa direzione.

Per il momento, per l’iniziativa del 18 ottobre, intendiamo porgere pubblici ringraziamenti: al Presidente Giuseppe Stillo ed al gruppo della Pro Loco di Sant’Andrea Apostolo dello Ionio; ad Alessandra Ferrero, Mimmo Campanella e Maria Teresa Matacera del Gruppo Trekking della Monachella; ad Anna Rosaria Lacroce e Giuseppe Mirijello di Isca e della Sezione “Paolo Orsi” di Italia Nostra Soverato-Guardavalle (grazie anche ad Angela Maida e Raffaele Riverso); al Presidente Antonio Raynal ed al gruppo operativo della Pro Loco “Sanagasi” di Isca.

E poi: al Presidente Pietro Piroso e collaboratori della Pro Loco di Badolato; all’Unpli Calabria per il patrocinio; all’associazione Cammino Basiliano per il supporto e patrocinio; a Luigi Staiano, operatore turistico badolatese e socio attivo dell’A.Op.T. “Riviera e Borghi degli Angeli”; alla famiglia Steffanelli (Lucio e padre) per un passaggio-auto di cortesia; all’amico escursionista esperto e “fotografo della giornata” Nicola Romeo Arena; alle Parrocchie, Confraternite, Comunità, alle Suore ed ai Parroci che hanno aperto alle visite le chiese ed i luoghi di culto attraversati e visitati. Grazie mille e alla prossima iniziativa! Buon Cammino Basiliano a tutti -e!”. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.