Stampa Stampa
6

I LAVORI DI DARIO DE LUCA ARRIVANO IN SPAGNA EDITI DA ZIBALDONE


Con la traduzione in catalano di Berta González Saavedra. Lo Psicopompo sarà in scena al Sybaris di Castrovillari per la prima volta il 18 e il 19 dicembre

di REDAZIONE

CASTROVILLARI (CS) –  17 DICEMBRE 2021 –  Gli ultimi due lavori di Dario De Luca, prodotti da Scena Verticale, Lo Psicopompo e Il Vangelo secondo Antonio, sono stati pubblicati in catalano dalla casa editrice Zibaldonediretta da Juan Pérez Andrés (Premio Nazionale di Traduzione 2018 del Ministero della Cultura Italiano), da sempre impegnata nella diffusione della letteratura e della cultura italiana nei paesi di lingua spagnola.

Facente parte della collana Colección Canovaccio. Teatrocoordinata da Angela Albanese, la pubblicazione è stata tradotta da Berta González Saavedra, che ne ha curato anche l’introduzione, con la postfazione di Lorenzo Donati.

«Solo l’innegabile talento scenico di Dario De Luca è capace di affrontare con tanta delicatezza due temi così intimamente e silenziosamente dolorosi – si legge nella quarta di copertina – come il suicidio e l’Alzheimer, che nella nostra società sono diventati una sorta di tabù, di stigma, che deve essere nascosto sotto il tappeto. […]

Grazie a una delicata e lucida messa in scena e alla sottile profondità dei personaggi attorno ai quali ruotano le trame […]le opere di Dario De Luca diventano un rinnovato aggiornamento dell’epifania catartica che finisce per diffondersi dal palco fino all’ultimo angolo della platea.  Ancora una volta De Luca restituisce al teatro il suo innato ruolo di agitatore dei conflitti più atroci della nostra vita sociale».

«I testi di De Luca – scrive Lorenzo Donati nella sua postfazione –  tracciano una via originale per le possibilità odierne del teatro: una sintesi dell’intreccio che illumina solo certe parti per il tutto; una via recitativa codificata in senso realistico, sottilmente fabbricata dagli attori in scena per sembrare vera; gli effetti speciali teatrali che dissolvono la luce spostando la percezione nella mente dello spettatore, o che delimitano la visione in una cornice, artificio metalinguistico che indica gli strumenti della finzione abitando i contorni della rappresentazione; elementi questi, con altri, di una sintassi che ridona una possibilità al teatro come tempo dell’attenzione e spazio di dilatazione dell’esperienza».

L’ultimo lavoro di Dario De Luca, Lo Piscopompo, sarà in scena per la prima volta a Castrovillari sabato 18 dicembre alle 20.30 e in replica domenica 19 alle 18.30 al Teatro Sybaris.

Testo vincitore del Premio Sipario Centro Attori 2018, Premio Ubu UBU 2019 come Miglior progetto sonoro a Hubert Westkemper, Lo Psicopompo è scritto, diretto e interpretato da De Luca in scena accanto a Milvia Marigliano che con questo spettacolo ha ricevuto una nomination agli Ubu 2019 come Miglior Attrice.

Lo spettacolo, attraverso la relazione intima dei due personaggi in scena, affronta il tema della morte in un dialogo serrato tra i due personaggi in cui la musica, non solo scandisce il tempo della rappresentazione, ma apre importanti squarci di riflessione. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.