Stampa Stampa
40

GUARITI DAL CORONOVIRUS, TRE EX PAZIENTI “DOMUS AUREA” TRASFERITI ALL’OSPEDALE DI SERRA


Si tratta di due uomini e una donna che hanno lasciato il Policlinico di Catanzaro dopo azione coordinata tra Asp

Fonte: ILVIZZARRO.IT

PRESERRE (CZ) – 7 MAGGIO 2020 –  Dopo i 27 decessi registrati tra gli ex degenti della Rsa-focolaio di Chiaravalle Centrale, arrivano anche le buone notizie: tre anziani guariti, che si trovavano al Policlinico di Catanzaro, sono stati trasferiti nella giornata di ieri nel reparto di lungodegenza dell’ospedale di Serra San Bruno.

Si tratta di due uomini e una donna che hanno lasciato la struttura catanzarese perché risultati oramai guariti dal Covid-19.

I tre anziani, dunque, dopo il trasferimento del due aprile scorso al Policlinico di Germaneto, potranno oggi ricevere le cure al San Bruno di Serra essendo risultati negativi ai nuovi tamponi che ne hanno dunque confermato la guarigione.

Il via libera è arrivato attraverso il coordinamento tra le Asp di Catanzaro e Vibo che hanno gestito il trasferimento secondo il protocollo sanitario.

Per quanto riguarda la gestione degli anziani della “Domus Aurea” di Chiaravalle, la procura ha aperto un’inchiesta per risalire a eventuali responsabilità rispetto ai tanti contagi registrati, che sono stati oltre 70 all’interno della struttura, col bilancio dei morti che oggi (ieri, ndr) si attesta a 27.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.