Stampa Stampa
18

GUARDAVALLE, IL VALORE SOCIO – ECONOMICO DELL’ASINELLO


Repertorio

Domani conferenza stampa di presentazione del “Palio del Ciuccio”

di REDAZIONE

GUARDAVALLE (CZ) –  28 AGOSTO 2018 – La manifestazione, giunta alla XIV edizione, è in programma dal 30 agosto al 2 settembre 2018 presso l’Agriturismo Fassi di Guardavalle.

Collegato come prologo alla manifestazione è il convivio “A Cena dal Cardinale”, ispirato ai tempi di Guglielmo Sirleto (XVI secolo), “sapientissimo calabro” di Guardavalle.

Per l’occasione, verranno illustrate tutte le iniziative: dal programma culturale delle giornate alle spettacolazioni, passando per le degustazioni enogastronomiche “made il Calabria”.

Interverranno il sindaco di Guardavalle, Pino Ussia, Mimmo Guido (Consorzio turistico Riviera dei Bronzi), Vittoria Camobreco (I Casali di Postaglianadi di San Vito), Francesco Brancatella (giornalista RAI 1, regista e sceneggiatore), Francesco Quaranta (Associazione Punta Stilo), Assunta Riitano e Daniela Surace (A.R.S.A.A.-Associazione per Il Recupero Storico Artistico Architettonico).

Nel corso della conferenza stampa verrà presentata la Ragazza-Immagine selezionata per rappresentare a livello di comunicazione il Palio del Ciuccio. Ad illustrare i dettagli dell’evento sarà il coordinatore e regista dello stesso, Francesco Sorgiovanni.

Di seguito, una scheda dell’evento.

 IL PALIO DEL CIUCCIO

 Il Palio del Ciuccio dell’Agriturismo Fassi di Guardavalle è uno degli eventi calabresi di punta. L’evento storico-popolare sicuramente più bello ed entusiasmante dell’estate nella terra di Calabria. Quest’anno è giunto alla sua XIV edizione e per l’occasione è stato predisposto un programma speciale, ricco di novità e interessanti iniziative. Una manifestazione che non sia solo divertimento per gli spettatori e competizioni tra gli antichi Rioni della cittadina jonica della Provincia di Catanzaro, ma anche conoscenza e valorizzazione dell’asino, che è il protagonista assoluto della quattro giorni.

Quattro giorni di festa, di ospitalità e accoglienza, dal 30 agosto al 2 settembre 2018. Saranno quattro giornate piene per l’Agriturismo Fassi, pronto ad accogliere nel suo spettacolare circuito l’animale più simpatico per eccellenza: l’asinello. Ad organizzare, l’Associazione Palio del Ciuccio e il Consorzio Turistico Riviera dei Bronzi dei Fratelli Guido.

La manifestazione ha registrato negli anni un apprezzamento e un coinvolgimento di popolo sempre maggiore. Il Palio del Ciuccio richiama ogni anno all’Agriturismo Fassi e, quindi, a Guardavalle, numerosi turisti e visitatori curiosi di assistere a questo suggestivo evento che risveglia negli abitanti dei vari Rioni uno straordinario e divertente senso di appartenenza. Una maratona all’insegna del divertimento e del gusto, che torna ogni anno alla prima domenica di settembre e nei giorni precedenti e che ha il suo momento clou nella gara con i ciucci, che viene rievocata sulle ali di vecchie leggende legate alla storia secolare di Guardavalle.

Tanto divertimento e non solo: abboffate golose, mostre, sfilate e cortei in costume. Un’autentica rievocazione delle tradizioni e delle peculiarità della gastronomia calabrese. Durante lo svolgimento del Palio del Ciuccio saranno allestite bancarelle con scene di vita d’epoca, mercati popolari e giochi, rispettando fedelmente le regole e le cadenze di un tempo lontano. Le quattro serate saranno allietate da gruppi etnico musicali provenienti dalle aree più rappresentative della Calabria per il Fassi Festival. L’evento sarà inoltre accompagnato dalle migliori compagnie di giochi storici, a cominciare da quella con le bandiere, e dai rappresentanti dei più affermati artisti di strada a livello nazionale.

Quest’anno farà da prologo al Palio del Ciuccio vero e proprio, una serata d’eccezione. Sera di Giovedi’ 30 agosto, presso il Ristorante dell’Agriturismo Fassi, viene organizzata una Cena-Spettacolo. Un evento tra gli eventi dedicata ad uno dei personaggi più illustri della Calabria, il Cardinale Guglielmo Sirleto, originario di Guardavalle e vissuto nel XVI secolo.

L’iniziativa è stata denominata “A CENA DAL CARDINALE”, ed è incentrata nella riproposizione di antiche pietanze e vini degli antichi vitigni di Guardavalle. Protagonisti, nella preparazione delle portate, saranno i FAGIOLI, tanto amati dall’alto prelato calabrese, tanto da farne arrivare in gran quantità ai Papi del tempo, insieme a botti di vino e moscato. Piatti della cucina povera sapientemente elaborati dagli chef del Ristorante Fassi, che per la cena rinascimentale di Giovedì 30 agosto hanno scelto specialità di fagioli rari provenienti dall’azienda I Casali di Postaglianadi.

La serata si chiuderà dolcemente con un trionfo di torta araldica del Cardinale. Intrattenimenti spettacolari durante la cena, con le sonorità dei musicisti Francesco Denaro e Domenico Tino e le seduzioni focose di Valeria del Fuoco. L’intera manifestazione proseguirà fino a Domenica 2 settembre e si concluderà con girandole e fuochi artifiziosi, insieme al famoso “Ballo del ciuccio di fuoco”.

“Lo scopo della manifestazione – dichiara il rappresentante dei Fratelli Guido, che organizzano il Palio del Ciuccio – è quello di promuovere e valorizzare un animale, l’asinello, che nel passato rappresentava un bene prezioso per ogni famiglia di Guardavalle e non solo, ma anche quello di far conoscere a un’ampia platea il nostro territorio, la sua cultura e la sua storia, nonchè le strutture e i servizi del Gruppo Riviera dei Bronzi, oltre all’Agriturismo Fassi, il Villaggio Faro Punta Stilo e il Lido Europa, sul mare, il Museo Pietrarotta e la Beauty Farm Salus, altre realtà del Gruppo incastonate nel paesaggio del Fassi”. Tutti gli Eventi sono ad ingresso libero.

“A CENA DAL CARDINALE”, CON UN RICERCATO MENU, I FAGIOLI RARI DE I Casali di Postaglianadi, i Vini degli Antichi Vitigni di Guardavalle, Reading musicale con Francesco Denaro e Domenico Tino, spettacoli seducenti con Valeria del Fuoco e Trionfo di torta araldica del Cardinale

L’AGRITURISMO FASSI DI GUARDAVALLE, Giovedì 30 agosto, inaugura la XIV edizione del “Pallio Ciuccio”, la kermesse calabrese più divertente dell’anno. I festeggiamenti inizieranno con l’invito “A cena dal Cardinale”, rievocazione enogastronomica di un banchetto del XVI° secolo.

“Sarà una serata dedicata al recupero della memoria e della tradizione del nostro territorio. Un evento dove arte, cultura e gastronomia si intrecceranno dando vita a uno spettacolo unico”, dichiara un rappresentante della Famiglia Guido, titolare delle strutture turistiche del Consorzio Riviera dei Bronzi.
Figura centrale della rievocazione è il Cardinale Guglielmo Sirleto (Guardavalle, 1514 – Roma, 6 ottobre 1585), “Sapientissimo Calabro”, amico di Papi e di personaggi divenuti poi Santi (San Carlo Borromeo e San Filippo Neri).

Guglielmo Sirleto amò la Calabria, amò la sua diocesi di Squillace, amò Guardavalle, cui procurò vantaggi politici ed economici.Per suo riguardo la cittadina fu esonerata dal vicerè della Calabria, il Conte di Sarno, dall’obbligo di dare ospitalità alle truppe militari in transito. Il 15 luglio 1569 15 galere turche devastarono Guardavalle. Il cardinale intervenne presso il re di Spagna ed ottenne l’esenzione delle tasse per 10 anni. Dalla Calabria, il Cardinale di Guardavalle, con le navi che partivano dal porto di Scalea, faceva arrivare sulle tavole vaticane ogni ben di Dio.

Il numero e la qualità delle portate scelte quest’anno per l’evento organizzato dall’Agriturismo FASSI, è frutto di attente ricerche storiche ed il menù della serata sarà ispirato proprio dal Cardinale Sirleto, sulla cui tavola preferiva la cucina “povera” della suta terra. Quest’anno i “protagonisti” saranno i fagioli, non quelli comuni, bensì quelli scelti tra le specialità più antiche della Calabria, ricercate e prodotte dall’azienda I Casali di Postaglianadi di San Vito sullo Jonio, sapientemente elaborati in cucina dagli chef del Ristorante dell’Agriturismo FASSI.

Un evento unico, storico, da non perdere assolutamente.

 Un appuntamento reso più “seducente” dalle incursioni musicali di due grandi musicisti, Francesco Denaro e Domenico Tino, reading e le performance intriganti e singolari di Valeria del Fuoco, l’Angelo dell’inferno, la Madre dei draghi. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.