Stampa Stampa
99

GUARDAVALLE (CZ) – PRIMA SPARA POI TENTA SUICIDIO (AGGIORNATO)


AGGIORNAMENTO DI OGGI 3 APRILE ORE 07: 56

Forse attriti  e contrasti di vicinato alla base del gesto. Uno dei due feriti è l’ex sindaco della cittadina ionica

Articolo e foto di Gianni ROMANO 

GUARDAVALLE (CZ) –  3 APRILE 2018 –  Ancora sangue e sparatorie nel soveratese a cavallo delle festività pasquali.

Dopo l’omicidio del venerdì Santo a Montauro (CZ), dove a perdere la vita, con tre colpi di pistola alla testa, era stato un pensionato residente a Montepaone Antonio Ranieri di anni 79, il suo presunto omicida, Riccelli Mario è stato già fermato dagli uomini dell’arma, il giorno di Pasquetta in tarda mattinata in via Pietro Nenni a Guardavalle marina (CZ), un altro fatto di sangue ha visto coinvolto due persone.

Forse attriti  e contrasti di vicinato tra due uomini, un uomo ha sparato tre colpi di pistola ferendolo gravemente all’indirizzo di Giuseppe Tedesco, noto professionista ed  ex sindaco della cittadina jonica,per poi in successive fasi concitate, rivolgersi l’arma verso se stesso con il chiaro intento di suicidarsi.

Immediato l’intervento dei carabinieri della locale stazione competente per territorio agli ordini del maresciallo capo Massimo Scalinci,e gli uomini del nucleo radiomobile agli ordini del tenente Fabrizio Bizzaro della compagnia di Soverato,e del capitano Gerardo De Siena.

Sul posto intervenivano due ambulanze ma viste le condizioni di uno dei due feriti, era necessario l’intervento dell’elisoccorso che atterrava nei pressi,il tempo di stabilizzare il ferito sulla barella come da protocollo sanitario e poi il trasferimento  al presidio ospedaliero Pugliese – Ciaccio di Catanzaro, dove poi è stato trasferito l’altro ferito.

Al momento gli uomini della scientifica stanno eseguendo i necessari rilievi del caso.

LA NOTIZIA

Due feriti gravi, sul posto carabinieri Compagnia Soverato

di Gianni ROMANO

GUARDAVALLE (CZ) – 2 APRILE 2018 – Ancora sangue a colpi di armi da fuoco nel Basso Ionio Soveratese. 

Dopo l’omicidio del pensionato, ucciso con tre colpi di pistola in località “Costa degli Aranci” di Montauro nella giornata di Venerdì Santo, colpi di pistola e due feriti gravi a Guardavalle al culmine di una lite  per motivi di vicinato. 

Sul posto, per i rilievi di rito, i carabinieri della Compagnia di Soverato agli ordini del capitano Gerardo De Siena. 

SEGUE AGGIORNAMENTO

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.