Stampa Stampa
17

GIRIFALCO, GIU’ IL SIPARIO SU “LETTURE PRIMAVERA”


Rassegna culturale dell’amministrazione comuanale, presentato libro collettivo Lou Palanca “A schema Libero”

 di REDAZIONE

 GIRIFALCO – 5 MAGGIO 2018 –  Si conclude con successo il terzo appuntamento della rassegna culturale “Letture di Primavera” promossa dall’amministrazione comunale su input dell’assessore alla Cultura, Elisabetta Sestito.

 Nella splendida cornice di Palazzo De Stefani-Ciriaco è, infatti, stato presentato il libro dei Lou Palanca “A schema Libero”. A rappresentare il collettivo di scrittori è stato Nicola Fiorita. I lavori, moderati dal giornalista Ugo Floro, sono stati conclusi dall’intervento della giornalista e filosofa Ida Dominijanni. Ad allietare la serata è stata la musica dell’associazione Mozart con la splendida voce di Bruno Grattà.

Il dibattito si è aperto con un video messaggio dello scrittore girifalcese Domenico Dara che ha voluto offrire un prezioso contributo in merito al valore della rassegna e alla profondità del libro presentato. Prima degli ospiti sono intervenuti il sindaco, Pietrantonio Cristofaro e l’assessore alla Cultura, Elisabetta Sestito.

“Non è la prima volta che Nicola Fiorita è ospite del nostro Comune. Mi auguro – ha detto il sindaco -che la sua presenza, ormai segno di un affetto reciproco, possa continuare ad essere un arricchimento per la nostra comunità. La stessa cosa mi sento di dire del giornalista Ugo Floro più volte a Girifalco.

La sua sensibilità e il suo affetto sono la testimonianza di quanta attenzione ci sia verso la vivacità culturale del nostro paese. Vivacità che trova la sua massima espressione nello scrittore Domenico Dara a cui va il mio ringraziamento per aver voluto, attraverso questo video messaggio, partecipare a questa iniziativa a cui non fa mai mancare il suo affetto attraverso la presenza della mamma che saluto”.

Ad introdurre i lavori è stato, quindi, l’assessore Sestito che nel ringraziare quanti hanno consentito la realizzazione dell’iniziativa ha sottolineato l’importante del tema del libro. “Soprattutto gli uomini e le donne di cultura – ha detto – che rispondono, con entusiasmo, all’appello lanciato dall’amministrazione comunale di diffondere il valore della scrittura e, quindi della lettura.

Il libro dei Lou Palanca è uno spaccato della storia del nostro Paese che merita di essere letto ed approfondito perché ci consente di andare a fondo a molti episodi e capitoli della storia della Calabria e dell’Italia”.

In un interessante e significativo scambio di vedute, Ugo Floro ha, poi, accompagnato gli ospiti in un viaggio tra le pagine del libro: dal caso di Orsola Fallara alla “decadenza” della politica, passando per la vita di Vincenzo Dattilo e Margherita Frangipane.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.