Stampa Stampa
45

GIRIFALCO (CZ) – Si dimettono sette consiglieri comunali, fine anticipata della legislatura


Girifalco: a breve si tornerà al voto per il rinnovo degli organi consiliari
Girifalco: a breve si tornerà al voto per il rinnovo degli organi consiliari

Due di maggioranza e cinque di maggioranza hanno formalizzato il documento davanti al notaio. Si va verso il voto

di REDAZIONE

GIRIFALCO (CZ) – 5 GENNAIO 2015 – Le dimissioni di sette consiglieri comunali, due di maggioranza e cinque di maggioranza, hanno fatto perdere il terreno istituzionale al sindaco Mario Deonofrio sancendo la fine anticipata della legislatura e, di conseguenza, il ritorno alle urne.

Tra i sette, che depositando stamane le loro dimissioni al notaio Andreacchio di Soverato hanno fatto cadere l’amministrazione comunale, c’è anche Roberto Iozzi senior, uno dei più acerrimi oppositori di Deonofrio.

Nelle sue parole le ragioni alla base della decisione con cui <<si pone fine – scrive Iozzi in una nota – ad una lunga agonia, non era più tollerabile andare avanti senza produrre azioni concrete a beneficio della collettività. E’ giusto aprire una nuova fase della vita amministrativa dell’Ente e dare spazio a chi, con la forza delle idee e della concertazione, sia in grado di mettere in campo azioni utili per la comunità girifalcese>>.

<<Occorre dare nuova forza e dignità ad un territorio – aggiunge Iozzi – che è sempre stato strategico in quest’area della Calabria ma che questa Amministrazione comunale non è stata in grado di valorizzare in nessuna delle sue prerogative>>.

Un sindaco ed un’amministrazione che non operano – conclude Iozzi senior – è giusto che vadano a casa. Si apre per Girifalco una nuova pagina che, mi auguro, sia completamente diversa da quella vissuta negli ultimi tempi>>.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.