Stampa Stampa
11

GIRIFALCO (CZ) – LOCALI PUBBLICO SPETTACOLO, C’E’ IL REGOLAMENTO COMUNALE


Approvato all’unanimità da consiglio comunale

 di REDAZIONE 

GIRIFALCO – 5 APRILE 2018 – Il Comune si dota di un regolamento per il funzionamento e la disciplina della commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo.  

Il vicesindaco, Maurizio Siniscalco, ha voluto esprimere compiacimento per il fatto che la delibera sia stata approvata all’unanimità dal Consiglio Comunale nella seduta del 20 marzo scorso.  

Com’è noto, infatti, dopo i fatti di Torino, il Ministero dell’Interno – attraverso le strutture periferiche, Questura e Prefettura – ha posto la massima attenzione sulle misure di sicurezza e prevenzione da adottare in occasione di eventi e spettacoli.  

Da qui la necessità di operare attraverso la Commissione Grandi Eventi per manifestazioni con più di 200 partecipanti e l’Amministrazione ha ritenuto opportuno dotarsi di un regolamento che possa favorire una corretta attività propositiva da parte delle associazioni che, specie con l’avvicinarsi dell’estate vorranno organizzare manifestazioni di varia natura e, nel contempo, garantire all’organismo consultivo la possibilità di effettuare una proficua istruttoria delle pratiche.  

 Il regolamento si compone di 18 articoli relativi al campo di applicazione, alla composizione di applicazione, alla nomina della commissione comunale, alle riunioni, al parere, al verbale, ai compiti, ai locali ed impianti con capienza pari o inferiore a 200 persone, agli allestimenti temporanei, alle iniziative escluse dalla verifica di agibilità, alla domanda di agibilità, alle spese per il sopralluogo, all’ufficio competente, alle disposizioni transitorie e all’entrata in vigore.  

Fondamentali sono alcuni passaggi come quelli relativi ai tempi di presentazione. Nel caso di valutazione dei progetti o sopralluoghi finalizzati alla verifica dei requisiti di agibilità la domanda dovrà pervenire all’Ufficio, completa della documentazione tecnica richiesta, almeno 60 giorni
prima dell’inizio della stessa. 
 

Eventuale documentazione, ad eccezione della planimetria generale e della relazione tecnica, che per motivi di forza maggiore, non potrà essere presentata nei tempi sopra specificati, dovrà comunque pervenire inderogabilmente 20 giorni prima della riunione della Commissione, pena la nullità dell’istanza. 

La documentazione allegata all’istanza dovrà essere prodotta anche su supporto informatico.

Copia del regolamento e relativa delibera sarà inviata, nei prossimi giorni, a tutte le associazioni operanti sul territorio. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.