Stampa Stampa
35

GIOVANNI MACRÌ ELETTO SINDACO E TROPEA, NIENTE QUORUM A NICOTERA


Ieri le votazioni dopo che i due Comuni erano stati sciolti per infiltrazioni mafiose

di REDAZIONE 

PRESERRE (VV) –  22 OTTOBRE 2018 –  Sono arrivati nel corso della notte i risultati definitivi delle elezioni amministrative nei Comuni di Nicotera e Tropea, i due centri in provincia di Vibo Valentia i cui organi elettivi erano stati sciolti per infiltrazioni mafiose.

A Nicotera non si e’ raggiunto il quorum dei votanti 850% + 1 degli aventi diritto) per rendere valido il turno elettorale. A presentarsi alle elezioni, una sola lista in campo, quella guidata dal candidato a sindaco Pino Marasco.

Il Comune resta commissariato ma questa volta con un solo commissario prefettizio e non tre commissari in quanto il turno elettorale ha posto comunque fine allo scioglimento per infiltrazioni mafiose.

A Tropea e’ stato invece eletto sindaco l’avvocato Giovanni Macri’, coordinatore cittadino di Forza Italia. Con il 40% dei voti ha avuto la meglio su Giuseppe Romano, Nicola Cricelli e Massimo L’Andolina.

Sui due Comuni alta resta l’attenzione della Prefettura di Vibo Valentia: a Nicotera dovra’ infatti essere nominato un commissario prefettizio, mentre a Tropea alcuni dei candidati vincenti facevano parte del precedente Consiglio comunale sciolto per infiltrazioni mafiose. 

Elezioni anche a Rizziconi. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.