Stampa Stampa
26

GIOVANE SCOMPARSO A FILANDARI, SI TEME “LUPARA BIANCA”


Nessun esito dalle ricerche (interrotte) dei carabinieri nei fiumi Mesima e Marepotamo

di REDAZIONE 

PRESERRE (VV) –  27 NOVEMBRE 2018 – Sono state interrotte da parte dei carabinieri subacquei le ricerche nei fiumi Mesima e Marepotamo – in un vasto territorio al confine fra le provincie di Vibo Valentia e Reggio Calabria – le ricerche del corpo di Francesco Vangeli, il giovane 26enne di Scaliti di Filandari (Vv) di cui non si hanno piu’ notizie dal 9 ottobre scorso e la cui auto e’ stata ritrovata completamente carbonizzata nel territorio comunale di Dinami (Vv).

Si teme un nuovo caso di “lupara bianca” e le indagini, inizialmente coordinate dalla procura di Vibo Valentia, sono passate alla Direzione distrettuale antimafia che ha provveduto a sequestrare i telefonini di due giovani di San Giovanni di Mileto con i quali Vangeli si sarebbe incontrato la sera del 9 ottobre prima di sparire nel nulla.

La Procura ha conferito l’incarico ad un perito per estrapolare dai cellulari tutti gli elementi utili ai fini dell’indagine.

Le ricerche del corpo di Vangeli nei fiumi Mesima e Marepotamo non hanno dato esito positivo e da qui la decisione dei Carabinieri di interromperle.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.