Stampa Stampa
49

“GIORNATA DELLA MEMORIA”, I PARTIGIANI NON DIMENTICANO


Da Soverato a Botricello, da Soveria Mannelli ad altri centri della Provincia le iniziative Anpi

di REDAZIONE  

PRESERRE (CZ) –  18 GENNAIO 2019 –  Il dovere della Memoria. La conoscenza della Storia.

Anche per quest’anno l’ANPI, unitamente a vari Istituti scolastici – Associazioni e librerie, sarà impegnata in città e in tanti comuni, da Soverato a Botricello – Soveria Mannelli e altri luoghi, per le celebrazioni del 27 gennaio Giornata Internazionale della Memoria.

“Ci preoccupa  – sostine l’Anpi –  un aumento di fenomeni di antisemitismo o di razzismo in Italia e in Europa, ha detto recentemente la presidente dell’UCEI  – Comunità ebraiche italiane – Noemi Di Segni. Credo che sia responsabilità delle istituzioni comprendere i motivi e non sottovalutare i segnali. Ma credo che sia anche compito di ciascuno di noi tutti i giorni nel nostro piccolo non restare indifferenti”.

“Questa riflessione  – aggiungono i Partigiani –  ci guida e ci impegna ormai da molti anni nel portare avanti iniziative, in particolare con le nuove generazioni, sulla necessità di non dimenticare gli orrori del passato. Un impegno che diventa un dovere morale, civile e politico per conoscere le tragedie del nazifascismo col suo carico di morte e dolore”.

“Oggi più che mai  – sostengono ancora –  non sono consentite sottovalutazioni rispetto al clima di odio e paura sempre più diffuso in Italia e in Europa. La caccia al “diverso”, l’accanimento contro le fasce più diseredate della popolazione, la logica perversa del capro espiatorio su cui scaricare il malessere della società è qualcosa di già visto”.

“Gli ebrei – conclude l’Anpi – , gli oppositori politici, i disabili, gli omossessuali, i rom furono sterminati a milioni. Mantenere viva la memoria deve servire allora non solo per ricordare i morti, ma per aiutarci a comprendere il presente e lavorare per un futuro migliore”.

Ecco le iniziative nel Soveratese  e nelle Preserre Catanzaresi

Mercoledì 23 gennaio ore 10,00 Scuola Media di Guardavalle,  ospite di Fausto Pettinato, presidente Sezione Anpi Soverato, sarà la Rabina Barbara Irit Aiello.

Mercoledì 23 gennaio ore 15,00 saremo alla libreria “Non ci resta che leggere” Soverato, con La Rabina Barbara, incontreremo gli Alunni della 1A e 2C dell’Istituto U.Foscolo. 

Sabato 26 gennaio ore 10,00 Scuola Media di Cardinale, con il ns. Prof. Mimmo La Torre e Fausto Pettinato, presidente Sezione Anpi Soverato.

Domenica 27 gennaio ore 17,00 libreria Incontro Mondadori Soverato sarà con noi lo Storico Rocco Lentini che parleremo del suo libro -Nel Recinto dell’inferno-. “I Calabresi nei lager nazisti”. 

Lunedì 28 gennaio Scuola Media di San Vito sullo Ionio, con la ns. Prof. Ausilia Siciliano e Fausto Pettinato, presidente Sezione Anpi Soverato.

Mercoledì 6 marzo sarà di nuovo con noi Anpi lo Storico Carlo Greppi, presso il teatro comunale di Soverato, ore 10, incontro con le quinte classi degli Istituti superiori di Soverato. 

Insieme a Fusro Pettinato e Bruno Valenti (Libreria Incontro)  si parlerà della Shoah e del suo libro (che intanto i ragazzi stanno leggendo) “Bruciare la frontiera”. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.