Stampa Stampa
39

GASPERINA (CZ) – Scuola, la campanella ha suonato anche per i servizi complementari


Antonio Guzzi, consigliere  che ha lanciato lo slogan "La scuola al centro"

Antonio Guzzi, consigliere che ha lanciato lo slogan “La scuola al centro”

Il servizio scuolabus è stato attivato dal 17 settembre e la mensa scolastica già dal 29 di settembre

Fonte: articolo e foto di Gianni Romano (Il Quotidiano del Sud, in precedenza denominato Il Quotidiano della Calabria)

GASPERINA (CZ) – 6 OTTOBRE 2014 – Parte la scuola e con questa  dovrebbero partire i servizi primari, scuolabus e servizio mensa. Dovrebbero il condizionale è spesso d’obbligo perché non si riesce a fare coincidere questi servizi, ma non a Gasperina, una macchina organizzativa perfetta ha fatto in modo che questi servizi partissero unitamente all’inizio delle lezioni.

<<La scuola al centro della nostra azione di governo>>: è questo il messaggio centrale di Antonio Guzzi, consigliere di maggioranza al comune di Gasperina, delegato dal Sindaco Gallello ad occuparsi delle politiche giovanili. <<Dall’inizio del nostro mandato (n.d.r. maggio 2013) – afferma Guzzi – ci siamo concentrati moltissimo sulle tematiche scolastiche, rivolgendo grande attenzione a questo settore strategico che rappresenta un approdo sicuro per le generazioni più giovani. Da subito, ci siamo preoccupati di rendere le nostre scuole più sicure. Vista la disponibilità finanziaria per l’edilizia scolastica nel “Decreto del fare”, abbiamo presentato un progetto di ristrutturazione per l’Istituto Comprensivo di Gasperina centro; ciò ci ha permesso di accedere ad un finanziamento di € 150.000 utile per la sostituzione degli infissi dell’intero istituto. I lavori sono stati quasi completati; mancano pochissime cose tra cui l’aula magna che, una volta completata, verrà restituita, dopo anni di non utilizzo, all’attività formativa dei nostri ragazzi>>.

<<All’inizio dello scorso anno scolastico – continua Guzzi – ci siamo trovati ad avere nelle frazioni una scuola poco sicura, senza collaudo statico e con la oggettiva necessità di interventi importanti. Pertanto, in attesa di questi interventi, abbiamo trovato un altro immobile dove trasferire le attività didattiche e ci siamo prodigati, nonostante le ristrettezze finanziarie e lo stato di dissesto finanziario, a trovare i soldi per mettere a norma l’edificio scolastico. Siamo intervenuti con l’adeguamento statico e con gli interventi di ristrutturazione. Oggi la scuola dell’infanzia di Pilinga si presenta in condizioni idonee e sicure>>.

La sensibilità per la scuola viene dimostrata da questa giovane amministrazione anche nella gestione dei servizi ad essa connessi; il servizio scuolabus è stato già attivato dal 17 settembre e la mensa scolastica già dal 29 di settembre. La scuola primaria (ex scuola elementare) e la scuola secondaria di primo grado (ex scuola media), inoltre, sono state fornite di wi-fi libero. Anche la palestra comunale, ubicata all’interno dell’istituto di Gasperina centro, grazie a lavori di ristrutturazione eseguiti con fondi di bilancio, sta per essere riaperta dopo tantissimi anni di inattività.

 <<La scuola – conclude Guzzi – in questi ultimi decenni è stata spesso trattata come un’azienda, mettendo in evidenza soprattutto gli aspetti finanziari. Noi, nel nostro piccolo, diamo un valore superlativo all’aspetto formativo e gli interventi che abbiamo prodotto in questo primo anno di governo ne sono la testimonianza più concreta>>.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.