Stampa Stampa
51

GASPERINA (CZ) – La notte “elettrica” del festival “Artisti del Mediterraneo”


GASPERINA ARTISTI MEDITERRANEO

La terza serata della manifestazione ha confermato il successo delle due precedenti registrando migliaia di presenze e le ottime performance di chi è salito sul palco in onore di Walter Guido

di Redazione

GASPERINA (CZ) – 15 SETTEMBRE 2014 – Una notte bianca “elettrica” mai vista prima. La terza serata del festival “Artisti del Mediterraneo” non ha sfigurato di fronte al successo delle due precedenti, registrando ancora una volta la presenza di migliaia di persone. «Le esibizioni sono state fantastiche, i gruppi sono stati perfetti, uno meglio dell’altro», ha commentato il direttore artistico Domenico Sisto a margine della serata.

Sul palco la serata “KalabriaElettrika”, con la notte bianca “all music” made in Calabria sulle note rock blues, reggae, dubstep, hip hop, dance, con Eman & Rebeldia Band, Marvanza Reggae Sound, Domenico Sisto & Omc, Gray, Mattamusa e Quarto di Vino, il tutto accompagnato dalle esibizioni di artisti circensi che hanno dato un tocco di magia alla serata. Particolarmente coinvolgente l’esibizione dei Marvanza Reggae Sound, travolti dall’affetto del pubblico al termine del concerto, con tanto di invasione dei camerini da parte dei fan.

I concerti sono stati accompagnati dall’esibizione di due giovani artiste calabresi, Ylenia Mazzà, direttamente da “Ti canto una canzone” e Francesca Commisso, finalista del “Tour Music Fest”, che hanno incantato il pubblico con la loro bellissima voce.

Sul palco anche una delle realtà musicali più promettenti del momento, Eman, che ha dedicato una sua particolarissima versione di “Mio fratello è figlio unico” di Rino Gaetano a Walter Guido, vero protagonista del festival, costruito proprio alla sua figura umana e artistica, con la voglia di celebrarlo utilizzando le sue armi più efficaci, la musica e il sorriso.

Una serata carica di divertimento, condita dall’estro di Marvanza ed Eman, il cantante catanzarese che continua così a segnare nuovi traguardi e a raccogliere consensi; e dai ritmi coinvolgenti e “vintage moderni” di Sisto&OMC, Gray, Mattamusa e Quarto di Vino.

Il festival si è chiuso ieri sera con la proiezione dei videoclip realizzati sulle canzoni dell’album “Walter sogna ma non dorme”, presentato venerdì 12 con la partecipazione di tutti i gruppi (eccetto Eugenio Bennato  & Mujura) che hanno contribuito a musicare le canzoni di Walter Guido, e verrà assegnato il premio al miglior video.

A seguire sul palco i Musicanti del Vento, che apriranno le danze prima del concerto di Mimmo Cavallaro, Cosimo Papandrea & Taranproject. Una serie di concerti a cui faranno da contorno tanti altri momenti di arte e divertimento, con corsi di strumenti tradizionali e balli, “street art”, fiera del Mediterraneo, passando per le estemporanee di pittura, i percorsi gastronomici e così via, per chiudere in bellezza l’estate nel ricordo di un grande artista.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.