Stampa Stampa
42

GASPERINA – CAS, QUANDO L’ACCOGLIENZA E’ UN “FATTO SPONTANEO”


Relazione di fine anno delle attività svolte nel corso del 2016

Articolo di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

GASPERINA (CZ) –  7 GENNAIO 2017 –  Un anno di bilanci, per l’Euroservices srl che ha in gestione i Cas di Gasperina e Satriano. 

Si vuole soprattutto evidenziare, che dal mese di luglio, cioè da quando è iniziata l’accoglienza grazie anche alla professionalità, la dedizione e la grande disponibilità dei tanti operatori presso le due strutture, che vedono la presenza oltre che di vari operatori, anche figure professionali quali: psicologa, assistenze sociale, mediatrice culturale, responsabile dei servizi sanitari, insegnate di lingue spesso  affiancati da tante altre figure come ad esempio, maestri di ballo, musica, canto e teatro.    

Così, grazie a tali sinergie si è potuto creare un clima sereno e di reale accoglienza che interpreta perfettamente lo spirito umanitario di questa azione incessante promossa e sostenuta dal nostro Paese, che deve essere considerata proprio come una vera missione umanitaria.  Pertanto, i risultati ottenuti si possono considerare fortemente significativi e positivi, in quanto grazie al clima di sincera solidarietà, si sono costituiti dei veri e proprio legami di unione ed amicizia non solo tra gli ospiti e gli operatori, ma anche tra gli stessi ospiti, nonostante le diverse etnie, culture, religioni e modi di vivere, questa forse per davvero l’obiettivo principale già raggiunto.    

In tale contesto, già notevolmente positivo e gratificante tra i vari soggetti che interagiscono fra di loro, vanno necessariamente segnalate anche le tante attività fino ad oggi svolte, che possiamo così riassumere: garanzia di un ottimo standard sanitario di tutti gli ospiti, attraverso esami specifici e controlli mirati e continui presso le varie strutture sanitarie del territorio, che oltre a dimostrarsi altamente qualificate hanno evidenziato grande senso umanitario anche nei momenti più difficili, per i quali ovviamente non è stata trascurata la dimensione psicologica-sociale, infatti appena arrivati, come facilmente intuibile ci si è trovati di fronte a tante persone sofferenti oltre che da un punto di vista fisico, anche mentale e sociale.     

Così, molto significativo risulta essere l’inserimento dei minori presso le varie scuole di appartenenza, che è avvenuto in tempi rapidi, anche grazie alla sensibilità del Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Montepaone, Montauro e Gasperina ”Mario Squillace” Prof. Renato Daniele, che di fatto ha permesso ai piccoli ospiti di iniziare a relazionarsi con i propri coetanei con evidenti aspetti positivi di tipo relazionale, tra l’altro percorso educativo-culturale garantito anche ai soggetti non più in età scolastica grazie agli specifici corsi d’istruzione ed alfabetizzazione all’interno dei due centri.    

Successivamente, una volta ottemperato agli obblighi più importanti e significativi (salute e istruzione) si è dato anche spazio alle varie attività ludico ricreative che ha coinvolto tutti gli ospiti con le dovute diversificazioni, pertanto  corso di teatro, ballo, musica e canto, con particolare attenzione anche alle attività sportive soprattutto attraverso l’organizzazione di partite di calcio, oltre a vari momenti di aggregazione come ad esempio la visione dei cartoni animati per i più piccoli presso il  Piccolo Teatro del Grillo di Soverato con finale consegna di doni natalizi, evento ripetuto anche presso i nostri centri.

E, ancora, la serata di enogastronomia organizzata al Cas di Gasperina che ha visto la partecipazione di tutti: operatori ed ospiti, insomma tutti momenti ed  attività che vivranno la loro sintesi giorno 13 gennaio 2017 presso i locali dell’ Edificio Scolastico di Gasperina nella manifestazione intitolata “Insieme oltre le differenze”.        Festa dell’integrazione sociale, che vedrà la presenza di S.E il Prefetto di Catanzaro Dott.ssa Luisa Latella oltre che di tanti altri funzionari prefettizi tra cui la Dott.ssa Richichi sempre molto vicina e disponibile ai nostri CAS, si segnala inoltre la presenza di S.E il Vescovo di Catanzaro Monsignor Vincenzo Bertolone oltre che di tante altre autorità Civile, Religiose e Militari che saranno accolte dal padrone di casa il Sindaco Dott. Gregorio Gallello, per il quale sinceramente va fatta una menzione speciale considerata l’assoluta vicinanza e disponibilità.

 Infine ci rende felice comunicare la nascita in data 30 novembre del piccolo Joel Unoma e in data 23 dicembre della piccola Jumula Opeyemi, che sicuramente hanno rappresentato un momento di autentica gioia e felicità per tutti, rendendo ancora più magico il Natale.                                                       

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.