Stampa Stampa
9

GASPERINA, AMARE E COMPRENDERE LA PROPRIA TERRA


Presentato il progetto  “Conservazione, Ripristino e Tutela degli habitat e la specie della Rete Natura 2000″. Obiettivo è la tutela dell’ambiente marino

Articolo e foto di Gianni ROMANO

GASPERINA (CZ) –  4 DICEMBRE 2018 –  Si è tenuto presso la sala convegni del Mirabeau park hotel l’Avvio dei lavori per la realizzazione del progetto del Programma Operativo 2014-2020 della Regione Calabria per la conservazione, il ripristino e la tutela degli habitat e le specie della Rete Natura 2000.

I lavori sono stati moderati dalla giornalista Rosi Urso. Il Cesram ente che, fra gli altri, è risultato vincitore del bando regionale, ha illustrato il progetto con un convegno.  Fra le aziende italiane che supportano il progetto c’è SkipperService360, specializzata nel restauro di barche d’epoca che, grazie alla passione del suo fondatore, ha dimostrato negli anni grande professionalità e sensibilità verso tematiche ambientali più complesse.

“Non bisogna sottovalutare le responsabilità dei marittimi in relazione alla tutela e alla salvaguardia degli ambienti marini. Oltre alle normative ampiamente disciplinate in materia, è ancor più importante il buon senso di chi il mare lo vive davvero” sostiene Andrea de Belvis, fondatore e amministratore di SkipperService360.

Per la pulizia dei fondali il Cesram si avvarrà della collaborazione di un’associazione calabrese, l’Aisa, l’Associazione sommozzatori di Satriano. Molti anche i contributi internazionali al progetto: l’Università di Malta, attraverso la partecipazione dell’esperta ricercatrice sui cetacei e biologa per la conservazione della Biodiversità, Dott.ssa Adriana Vella, e l’International School for Scientific Diving ISSD, attraverso il direttore Stefano Acunto.

L’imbarcazione utilizzata per i monitoraggi sarà fornita dal CISOM, Corpo Italiano di Soccorso Ordine di Malta. Presenti all’incontro alcuni dei comuni interessati con i rispettivi Sindaci o rappresentanze, Ernesto Alecci, Sindaco del Comune di Soverato e Componente del Comitato per l’Ente dei Parchi Marini Regionali  con il consigliere Emanuele Alecci, Alfonso Mercurio, Sindaco Comune di Stalettì, il vice sindaco Rosario Mirarchi e il presidente del consiglio Salvatore Grillone, e gli alunni del Liceo Classico e dell’Istituto salesiano di Soverato che parteciperanno attivamente al progetto come alternanza scuola/lavoro.

“Per i ragazzi non è solo un servizio fornito dalla scuola, è l’opportunità di comprendere la propria terra, imparare ad amarla e rispettarla, e trasmettere questo rispetto al prossimo. Il cambiamento parte soprattutto dall’educazione nelle scuole”, dichiara il Presidente Cesram.  Maria Assunta Menniti.

Per le istituzioni era presenta la Regione Calabria, con il Dottor Gregorio Muzzi, componente dell’Osservatorio Regionale per la Biodiversità, e la Capitaneria di Porto, con il comandante Tenente di Vascello Matteo Verrigni. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.