Stampa Stampa
51

GAGLIATO, UNA BELLA PAGINA DI SPORT


Almeno 500 le persone presenti per uniniziativa che ha saputo coniugare attivit fisica, socialit e divertimento

Articolo e foto di Gianni ROMANO

GAGLIATO (CZ) – 20 MARZO 2019 – Si scritta a Gagliato una bella pagina di sport e di integrazione.

Grazie alla Erresse Academy di mister Ciccio Esposito, almeno 500 le persone presenti, per una giornata di sport che ha visto sui campi in erba sintetica varie squadre di giovani accompagnati dalle loro famiglie.

Una festa per tutti i partecipanti,alla fine un ricco buffet,presente lamministrazione comunale di Gagliato, per il Catanzaro calcio il responsabile del settore giovanile Frank Santacroce, mentre per limprenditore Gianni Sgr era presente per la comunicazione, lavvocato Roberta Ussia.

Iniziative verso giovani calciatori tesserati con la Erresse Academy, una grande scuola di calcio con allenatori qualificati. Un pomeriggio allinsegna dello sport puro, senza isterismi verso larbitro di turno, ma in campo per divertirsi, senza lassillo del punteggio, ma solo il piacere di essere presente in una giornata cos importante.

Ed in questo ambito molto importante il supporto che Alessandro Pitingolo titolare della ditta ingrosso e dettaglio Il mago della frutta ha messo a disposizione unitamente ad altri sponsor, la sua voglia di essere presente e partecipe. Pitingolo ha acquistato un defibrillatore, strumento necessario per garantire il primo soccorso e il ripristino cardiaco dei giovani atleti in caso di necessit.

Pitingolo inoltre svolge presso questi centri unaltra forma importante di volontariato, offre prodotti orto fruttiferi in modo del tutto gratuito per dare aiuto e per una sana e corretta alimentazione in modo di integrare nella loro dieta il giusto apporto di vitamine per soddisfare il loro fabbisogno energetico.

Pitingolo inoltre presta la sua opera del tutto in modo gratuito presso i centri sportivi contribuendo alla loro manutenzione incentivando giovani svantaggiati e vittime di diversi disagi senza distinzione di sesso,al fine di invogliare gli stessi alla sana pratica sportiva e a farli distaccare dagli strumenti tecnologici di cui spesso pi che un uso,diventano proprio un abuso questo potrebbe farli diventare dipendenti dai social.

Lo sport allo stato puro lontano da razzismi, unendo i ragazzi di diverse etnie favorendo lintegrazione e larricchimento culturale, per giovanissimi che rappresentano sicuramente il nostro futuro.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.