Stampa Stampa
31

GAGLIATO (CZ) – MATILDE E LE VIE DEL RIFORMISMO


Presentati i libi della scrittrice e avvocato catanzarese, Daniela Rabia, e del sindaco di Satriano, Michele Drosi

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

GAGLIATO (CZ) – 23 FEBBRAIO 2017 – L’amministrazione comunale di Gagliato ha dato il via a una ciclo di incontri letterari.

Sono stati scelti due libri apparentemente non legati tra loro per inaugurare gli appuntamenti “Le vie del riformismo” di Michele Drosi e “Matilde. Non aspettare, la vita non ti aspetta” di Daniela Rabia. Un pubblico numeroso e interattivo ha ascoltato gli autori calabresi affrontare le tematiche principali delle proprie opere alimentando al termine un ampio dibattito.

Al tavolo dei relatori il sindaco Giovanni Sgrò ha portato i saluti alla comunità locale insieme al vicesindaco Domenico Aspro e a Simona Speciale che hanno introdotto i testi, all’assessore alla cultura Pietro Sinopoli e al parroco della chiesa San Nicola Vescovo, Don Luigi Drosi.

Michele Drosi ha esposto i tanti punti toccati nelle vie del riformismo, compendio di propri articoli e saggi proposti sui giornali e inerenti l’agricoltura, la burocrazia, l’ambiente e il territorio, i partiti e la democrazia, il ruolo dei comuni. L’autore si è soffermato sull’importanza della politica con la p maiuscola, sulle problematiche odierne calabresi, sull’ipertrofia di un legislatore schizofrenico, sulla crisi dei partiti stimolando un interessante dibattito coi presenti.

Daniela Rabia ha invece parlato di cambiamento che parte da noi per estendersi al territorio, ai luoghi, e d’inversione prospettica nello sguardo alle cose, di bellezza come incontro tra oggettività e soggettività che la percepisce, di sfida fondamentale da lanciare oggi in Calabria: inventarsi un lavoro, crearsi una vita e trattenere attraverso questa più giovani possibili per frenare lo spopolamento dei borghi.

Il messaggio unanime passato attraverso le parole degli scrittori è che la Calabria è una terra in difficoltà che ha bisogno di tutti i suoi figli per uscire da uno stato di disagio e ognuno deve operare al meglio per creare un circolo virtuoso.

La letteratura ha anche una funzione sociale e può aiutare a leggere le dinamiche dei territori indicando mete, speranze, vie d’uscita, fornendo entusiasmo.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.