Stampa Stampa
196

GAGLIATO (CZ) – IL FESTIVAL DELLE NANOSCIENZE DIVENTA SEMPRE PIU’ INTERNAZIONALE


Dal 20 al 27 luglio prossimi nel centro delle Preserre Catanzaresi il gotha mondiale della nanotecnologia

 di REDAZIONE 

GAGLIATO (CZ) – 26 MAGGIO 2017 –  L’importante appuntamento scientifico annuale “NanoGagliato” si amplia e diventa sempre più internazionale.

 Oltre ad essere stato recentemente menzionato nel prestigioso Global Report Unesco come caso esemplare di potenziale creativo per le azioni positive intraprese dal basso, quest’anno abbraccerà tutta una settimana, dal 20 al 27 luglio.

 In questa decima edizione, dunque, alle giornate classiche dedicate alla biotecnologia, alla medicina, alla nanotecnologia, alla chimica e alla bioetica, con la presenza di autorevoli docenti e ricercatori di livello mondiale, si affiancherà un workshop tematico: “Gagliato borgo creativo – Centri minori e cultura: sviluppo dal basso e governance territoriale”, a cura del prof. Giulio Verdini della Westminster University. Il programma è stato illustrato in conferenza stampa dallo stesso prof. Verdini e dalla presidente dell’Accademia di Gagliato, dottoressa Paola Ferrari.

 La X edizione di “NanoGagliato” comprenderà, dunque, come sempre, una serie di eventi per favorire discussioni e collaborazioni tra esperti mondiali, e la diffusione e la consapevolezza tra il pubblico dei non esperti, sulle nanotecnologie, e in particolare sulle loro applicazioni mediche, un campo noto anche come nanomedicina. Ma quest’anno, con il workshop si ipotizza la sperimentazione di veri e propri progetti pilota ad impatto diretto sulla vita comunitaria.

 Verranno, ad esempio, avviati nuovi programmi educativi, concepiti assieme alla riprogettazione di luoghi di apprendimento più significativi per la comunità locale e sistemi di cura a basso costo, basati sulle reali esigenze del borgo che stimolino l’aiuto reciproco e la solidarietà. Questo modello è considerato altamente innovativo e potenzialmente esportabile in altre aree relativamente svantaggiate dove i sistemi educativi e di prevenzione della salute sono deboli.

 L’intero percorso progettuale partecipativo, con la consultazione della comunità locale è uno strumento ancora poco utilizzato in paese che potrebbe invece ridefinire alcune priorità del workshop stesso e dell’agenda dell’amministrazione locale.

 E’ prevista la partecipazione di numerosi studenti e giovani laureati, italiani e soprattutto stranieri, che soggiorneranno a Gagliato e avranno modo di conoscere e amare la nostra regione.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.