Stampa Stampa
166

GAGLIATO (CZ) – FOLLA COMMOSSA AI FUNERALI DEL VICESINDACO DOMENICO ASPRO


Celebrate ieri le esequie dell’amministratore meridionalista puro e attivista del “Comitato Trasversale delle Serre”

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

GAGLIATO (CZ) – 29 GIUGNO 2017 –  Era davvero troppo piccola la chiesetta di San Nicola, per contenere la folla commossa degli amici e dei parenti che hanno voluto rendere l’ultimo omaggio al compianto vicesindaco di Gagliato, Domenico Aspro.

Le esequie si sono svolte nel pomeriggio di ieri, dopo che la salma era rimasta esposta per tutta la giornata di martedì presso la sala consiliare comunale. Un via vai di autorità ha raggiunto nelle ultime ore il piccolo centro collinare. Tra gli altri, hanno visitato la camera ardente l’assessore regionale Carmela Barbalace e il presidente regionale di Coldiretti, Pietro Molinaro. Il fiume delle persone è stato inarrestabile fin da quando si è diffusa la notizia dell’improvvisa e prematura scomparsa del giovane amministratore comunale, attivista del Comitato “Trasversale delle Serre” e protagonista di tante battaglie per lo sviluppo delle aree interne e la difesa dei diritti del territorio.

Resteranno sicuramente memorabili le immagini delle catene che Aspro minacciava di mettersi addosso per denunciare lo smantellamento dei collegamenti pubblici da e per Gagliato. Così come nessuno dimenticherà i suoi appassionati interventi per sollecitare il completamento della Trasversale delle Serre, le tante idee in campo turistico e culturale, il suo amore spassionato per il suo paese natio e per la Calabria tutta. Era un meridionalista puro, non di penna ma di azione.

Domenico Aspro adesso non c’è più. A soli 51 è stato portato via da un infarto fulminante. Lascia un vuoto incolmabile. Un dolore che difficilmente passerà. Ma resta anche il suo esempio, per tutti coloro i quali credono nei valori dell’impegno e della partecipazione. La vicinanza alla famiglia del presidente della provincia Enzo Bruno,“Abbiamo avuto modo di condividere un momento importante per la provincia di Catanzaro solo qualche giorno fa, a Sellia, in occasione dell’inaugurazione del Borgo Avventura, riflettendo assieme sulle grandi opportunità offerte dal patrimonio naturalistico del nostro territorio – afferma Bruno -. Domenico era un amministratore attento e appassionato, credeva nella politica come servizio e nell’impegno leale e trasparente per il bene della comunità, riferimento importante per il territorio delle Preserre dove aveva combattuto importanti battaglie civiche e si era schierato con determinazione nella battaglia per la realizzazione della Trasversale delle Serre. La sua passione e il suo sorriso ci mancheranno molto”.

                                                                                                                                                            

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.