Stampa Stampa
48

GAGLIATO (CZ) – EMERGENZA CINGHIALI, COMITATO PER IL CONTENIMENTO “SCUOTE” LE ISTITUZIONI


Il prossimo 22 settembre mobilitazione davanti a Cittadella Regionale di Germaneto per sollecitare soluzioni del problema

di Franco POLITO

GAGLIATO (CZ) – 12 SETTEMBRE 2017 – Territori devastati e impoveriti.  Ormai un  flagello e una calamità che sta mettendo in ginocchio l’ecosistema e intere famiglie che vivono di agricoltura.

Non si arresta l’emergenza cinghiali nelle Preserre Catanzaresi. Da Borgia a Cardinale, passando per Amaroni e Chiaravalle Centrale, senza dimenticare gli avvistamenti nella zona marina di Montepaone, gli ungulati la stanno (quasi) facendo da padroni.

Il presidente del Comitato per il contenimento dei cinghiali, Eugenio Fristachi, lancia l’allarme e “scuote” le istituzioni di attivarsi in maniera concreta per la soluzione del problema.

Va in questa direzione la mobilitazione che Fristachi ha organizzato per il prossimo 22 settembre davanti alla Cittadella Regionale di Germaneto, a Catanzaro.

«Uno degli aspetti più gravi della vicenda – evidenzia Fristachi – che nelle Preserre Catanzaresi su 40 ungulati è stata riscontrata la tubercolosi. Su una parte di essi, la forma accertata è la “tubercolosi bovis”, pericolosissima per l’uomo. Da qui la necessità e l’urgenza di adottare dei provvedimenti adeguati e mirate forme di abbattimento per impedire il diffondersi nell’uomo, negli ovini e nei bovini che fanno parte del contesto economico della zona».

 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.