- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

GAGLIATO (CZ) – Acqua pubblica a rischio. Il sindaco: “Vietato utilizzarla”

Gagliato, il panorama [1]
Gagliato, il panorama

Le analisi effettuate su campioni prelevati dalla rete cittadina hanno rilevato la non conformità ai parametri previsti dalla legge

di Franco Polito

GAGLIATO (CZ) – 20 NOVEMBRE 2014 – Arriva l’ordinanza del sindaco Giovanni Sgro a disciplinare l’uso dell’acqua che scorre nella rete idrica comunale. Il provvedimento del sindaco segue alla nota con cui l’Unità Operativa di Igiene, Alimenti e Nutrizione dell’Asl di Catanzaro che ha sede a Soverato ha reso noto l’esito delle analisi effettuate su campioni prelevati dalle tubature pubbliche.

I parametri emersi dalle indagini non rientrano nei limiti stabiliti dalla legge. Stando così la faccenda, in attesa dei necessari interventi tesi a eliminare le cause della non conformità ed alle nuove analisi da parte delle autorità sanitarie, Sgro ha vergato un’ordinanza a tutela preventiva della salute pubblica.

Il sindaco ha vietato <<a tutti, in maniera assoluta, di utilizzare l’acqua della rete idrica comunale per scopi potabili>> limitandone l’uso ai soli fini igienico – sanitari. Sgro, inoltre, ha demandato all’ufficio di polizia giudiziaria e alle forze dell’ordine competenti per territorio il controllo e il rispetto dell’ordinanza <<la cui violazione – puntualizza il primo cittadino – comporterà l’applicazione delle sanzioni di legge previste in materia>>.

Copia del provvedimento è stato trasmesso all’Unità Operativa di Igiene, Alimenti e Nutrizione dell’Asp soveratese per gli adempimenti di competenza.