Stampa Stampa
58

GAGLIATO (CZ) – ACQUA NON CONFORME, VIETATO USARLA


Ordinanza del sindaco in attesa di risalire alle cause del problema

 di Franco POLITO

 GAGLIATO – 17 OTTOBRE 2017 – «E’ fatto divieto assoluto a chiunque di utilizzare l’acqua della rete idrica comunale per scopi potabili e alimentari».

Lo dispone un’ordinanza del sindaco, Giovanni Sgro, dopo che l’Asp di Catanzaro ha reso noto i risultati delle analisi condotte sui campioni di acqua prelevati dai punti della rete idrica denominati “Regina Margherita”, “Frustia” e “Chiesa”.

«Non rientrano nei limiti previsti dal decreto legislativo n. 31 del 2001» puntualizzano dall’Unità Operativa Igiene Alimenti e Nutrizione.

Il divieto, inoltre, si estende anche al lavaggio e alla preparazione degli alimenti, all’igiene orale, al lavaggio delle stoviglie o utensili da cucina, della apparecchiature sanitarie  e degli oggetti per l’infanzia (biberon, contenitori pappe e altro).

«Fino all’esecuzione dei lavori tendenti a risalire alle cause del problema – si affretta a precisare Sgro – l’acqua può essere, invece, utilizzata per la pulizia della casa, il funzionamento degli impianti sanitari e oer finalità igienico sanitarie, comprese quelle della persona».

Copia dell’ordinanza, di natura preventiva e cautelare a difesa della salute pubblica, è stata trasmessa all’Unità Operativa Igiene Alimenti e Nutrizione che ha sede a Soverato.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.