Stampa Stampa
79

FURTI A “COPANELLO”, IL COMUNE DI GASPERINA RINGRAZIA I CARABINIERI


“La professionalità, l’impegno e la dedizione con cui hanno risolto la vicenda rafforzano la sicurezza che garantiscono ogni giorno”

di Franco POLITO

GASPERINA (CZ) –  20 MAGGIO 2020 –  Un caso risolto con tempestività che rafforza il sentimento di ammirazione nei loro confronti, accentuando la dimensione protettiva percepita dalla popolazione.

I carabinieri della stazione di Gasperina non hanno impiegato molto a dipanare la vicenda del furto di mobili avvenuto giorni addietro in alcune abitazioni di un residence a “Copanello”, famosa località turistica del Comune di Stalettì.  

Un bersaglio facile quelle seconde case. Approfittando dell’assenza dei proprietari, residenti fuori dalla Calabria, ignoti malfattori erano penetrati asportando gran parte degli arredi, soprattutto quelli di maggior valore economico.

Dopo una serrata indagine, la refurtiva, restituita ai proprietari, è stata ritrovata all’interno di due garage attigui a Stalettì.

Con l’accusa di ricettazione, i militari hanno denunciato un imprenditore di Lamezia Terme.

Parole di soddisfazione si sono levate dall’amministrazione comunale di Gasperina del sindaco Gregorio Gallello.

«La professionalità, l’impegno e le competenze dei “nostri” carabinieri e del loro comandante Domenico Misogano emergono sempre – sottolineano gli amministratori -. Diversi organi di informazione, tra cui tv, giornali cartacei e online, hanno riportato la notizia della celerità con la quale hanno risolto un grave problema nella vicina “Copanello”.

Gasperina dice loro “grazie” per la sicurezza e per la legalità che con generosità ci garantiscono ogni giorno». 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.