Stampa Stampa
138

FINANZIAMENTO STORICO, AD AMARONI DUE MILIONI PER AREA EX MACELLO E PALAZZETTO


Palazzo Canale, sede del municipio

L’esultanza dell’Amministrazione: trenta mesi per eseguire i lavori e riconsegnare l’area degradata alla comunità

di Franco POLITO

 AMARONI (CZ) –  19 LUGLIO 2020 –  «Un contributo di pari importo non è mai stato concesso al nostro comune». 

Il sindaco Luigi Ruggiero e la maggioranza di “Democrazia è Partecipazione” usano parole piene di soddisfazione nell’annunciare che il Capo Dipartimento per le Pari Opportunità delegato della Presidenza del Consiglio dei Ministri,  ha sottoscritto la convenzione per il progetto del comune di Amaroni, presentato nell’ambito del bando sulle aree degradate. 

«Ottime notizie da Roma – aggiungono gli amministratori locali -. Il progetto, finanziato per l’intero con la somma di 1.988.892,59 euro, attiene alla  riqualificazione dell’area ex macello e palazzetto adiacenti il campo sportivo».

 Un finanziamento storico per il quale l’Amministrazione si dice «fiera del lavoro svolto» senza omettere di citare gli sforzi profusi «dai tecnici, con in testa il Rup,  geom. Mario Bongarzone firmatario del progetto, che hanno intensamente collaborato affinché questa nostra idea progettuale arrivasse nei primi posti in graduatoria a livello nazionale, su migliaia di istanze presentate».

 Adesso ci sono trenta mesi per eseguire i lavori e ri – consegnare «questa “area degradata” agli amaronesi», concludono sindaco e amministratori.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.