Stampa Stampa
10

FESTIVAL “INSEGUI L’ARTE”, A BADOLATO IL BORGO AGGOGLIE IL DIVERSO


Lo spettatore ha dovuto inseguire l’arte attraverso salite e passeggiate nei suggestivi vicoletti tra i più inaspettatamente magici della Calabria

di REDAZIONE

BADOLATO (CZ) –  30 AGOSTO 2019 –  A Badolato è andata in scena la quarta edizione del festival della ri-conoscenza ha accolto il diverso e l’ha unito, come in un puzzle artistico, al contesto del piccolo borgo del catanzarese, valorizzando ruderi e luoghi della memoria.

Lo spettatore ha dovuto inseguire l’arte attraverso salite e passeggiate nei suggestivi vicoletti del borgo tra i più inaspettatamente magici della Calabria.

Sette giorni di bellezza e cultura che hanno condotto il visitatore, prendendolo per mano, verso i luoghi dell’arte. Si chiude con enorme successo la quarta edizione del festival Insegui l’arte che a Badolato ha investito di una nuova luce ogni angolo del borgo.

Antiche dimore, nobili palazzi e vecchi catoja sono stati la location delle 24 tra installazioni e mostre di fotografia, pittura e design. Il sagrato delle tante chiese, invece, è diventato il palcoscenico perfetto per i concerti in programma, da Katia Pesti e Gabin Dabiré a Erica Mou, passando per il jazz di Daniela Spalletta e Fabrizio Mocata e la coinvolgente musica etnica dei Boto Cissokho Quartet.

Un’offerta musicale, culturale e artistica a 360 gradi, che ha abbracciato i più disparati generi musicali, una nutrita scelta letteraria con le tante presentazioni di libri e un’attenta selezione di laboratori ed artisti, provenienti da tutto il mondo. Come da tutto il mondo sono giunti i turisti che hanno seguito con attenzione e interesse ogni appuntamento della manifestazione.

A chiudere in bellezza, affacciati alla notte nel luogo ameno della chiesa dell’Immacolata, è stata la voce della cantante indie Erica Mou, terza a Sanremo Social 2012, in un concerto informale e dal sapore familiare che ha avvolto tutti nella magica atmosfera di una notte di fine estate.

La manifestazione è stata caratterizzata da contaminazioni culturali e confronti che l’hanno resa unica, mai banale od omologata ai soliti eventi estivi, regalando in una settimana il meglio che possa offrire ogni disciplina artistica.

Perfettamente riuscito secondo gli organizzatori, l’evento si è tenuto dal 19 al 25 agosto, cofinanziato dalla Regione Calabria, diretto da Josephine Carioti e supportato dalla direzione organizzativa di Alessandro D’Acrissa che hanno lanciato l’appuntamento al prossimo anno, invitato tutti a non perdere la voglia di inseguire l’arte.  

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.