Stampa Stampa
7

FESTIVAL D’AUTUNNO, IL DUO SHAMSI VINCE IL TALENT NEXT MUSIC GENERATION


Al secondo posto la cantante Sara Rotella

 di REDAZIONE

TIRIOLO (CZ) –  13 SETTEMBRE 2022 –  Talenti straordinari, capaci di strappare gli applausi convinti del pubblico, ma anche quelli della giuria tecnica.

I concorrenti di Next Music Generation hanno dimostrato che, in Calabria, nel campo musicale ci sono delle bellissime “promesse”, che il Festival d’Autunno, ideato e diretto da Antonietta Santacroce, vuole incentivare grazie a questo talent.

Nell’area del Parco Archeologico “Gianmartino”, a Tiriolo, si è tenuta la finale della seconda edizione del concorso, vinta dal duo Shamsi, Sara Rotella, voce, e Andrea Mellace, al vibrofano e marimba.

Un’esibizione elegante e raffinata, da un punto di vista artistico complessa, che ha convinto giuria tecnica e popolare. Al secondo posto Laura Screnci: una voce pulita la sua, molto apprezzata.

Così come quella di Erica Calcagno, vincitrice del Premio “Euterpe”, messo in palio dal Soroptimist di Catanzaro e consegnato dal past president Adele Manno con la socia Cinzia Cantaffio. La giuria era composta dai musicisti: Francesco Salime, Paolo Sergio Marra, Giulio de Carlo, Emanuele Russo, Carmine Scalzo e Antonietta Santacroce.

Tutti i concorrenti ammessi alla finale – presentata con professionalità e ironia dagli attori Romina Mazza e Salvuccio Conforto – hanno comunque lasciato il segno: dal musicista Francesco Ammendolia, straordinario chitarrista, al cantautore Dasco, i cui inediti risultano godibili già al primo ascolto; dalla bravissima Anna Morelli, capace di tenere il palcoscenico come una veterana, a Sabrina Griffo, brava a coinvolgere il pubblico con le sue interpretazioni che denotano già un’alta professionalità.

E, ancora, da Stefano Ranieri, i cui brani proposti hanno emozionato, a Lviosi, capace di farsi interprete di un genere molto vicino ai gusti musicali dei più giovani.

Ospiti della serata i ragazzi e i docenti del Liceo musicale e coreutico di Lamezia Terme, con la Campanella Jazz Orchestra diretta dal Maestro Diego Apa, le cui esecuzioni hanno evidenziato l’ottimo lavoro svolto all’interno di questa scuola, presieduta dal dirigente Susanna Mustari, in cui si coltivano le passioni dei giovani artisti.

Particolarmente soddisfatta della riuscita del talent, il direttore artistico del Festival d’Autunno, Antonietta Santacroce, la quale ha sottolineato le motivazioni per le quali ha inteso realizzarlo. «Vogliamo dare un’occasione per farsi conoscere dal grande pubblico ai giovani artisti calabresi impegnati nel campo della musica – ha detto prendendo la parola sul palcoscenico – sapendo che nella nostra regione sono poche le opportunità che hanno a disposizione.

Il livello dei concorrenti è stato molto alto e tutti hanno dimostrato di possedere grande talento e doti tecniche e artistiche per riuscire ad affermarsi».

A consegnare il premio ai primi classificati – la “maschera d’argento” realizzata da Michele Affidato – il sindaco di Tiriolo Domenico Stefano Greco.

Il duo Shamsi e Laura Screnci si esibiranno, ora, in un concerto tutto loro che si terrà il prossimo 24 settembre nel chiostro del Complesso Monumentale “San Giovanni” di Catanzaro alle ore 21.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.