- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

FESTIVAL D’AUTUNNO, A SANTA CATERINA DELLO IONIO IL SAX DI FRANCESCO SALIME

Appuntamento oggi al Chiostro di Palazzo di Francia

di REDAZIONE

SANTA CATERINA DELLO IONIO (CZ) –  8 SETTEMBRE 2022 – Le varie sfaccettature del sassofono in un percorso musicale originale. 

Oggi, giovedì 8 settembre, alle ore 21, nel Chiostro di Palazzo Di Francia di Santa Caterina dello Jonio, il Francesco Salime Quintet, con lo spettacolo Dal barocco al contemporaneo, sarà ospite del Festival d’Autunno, ideato e diretto da Antonietta Santacroce.

 «Il concerto con il Salime Quintet – ha commentato Antonietta Santacroce, direttore artistico del Festival d’Autunno – merita di essere ascoltato sia per la presenza di uno dei più grandi sassofonisti europei, Salime per l’appunto, sia per il programma vario e divertente infarcito di composizioni originali appositamente composte da Alessandro Meacci per il Festival». 

Il quintetto formato da quattro sassofoni e un piano ci condurrà in un viaggio musicale dal ‘700 ai giorni nostri. In scaletta musiche di Johann Sebastian Bach, Jean Rivier, Domenico Scarlatti, Pedro Iturralde, Astor Piazzolla, Scott Joplin, Ennio Morricone e Andrea Meacci, riconosciuto autore e ricercatore, legato alla musica d’avanguardia, che gode di ottimi riscontri da parte della critica. Con il suo gruppo, Francesco Salime esprimerà l’ecletticità del sassofono nei diversi generi musicali in un percorso a largo raggio musicale. 

Ad affiancare Francesco Salime, al sax soprano e sopranino, ci saranno Armando Pagnotta, al sax alto, Danilo Russo, al sax tenore, Paolo Fiorillo, al sax baritono e Alessandro Meacci, al pianoforte.

Nato come musicista classico, Francesco Salime si è accostato al jazz grazie agli ascolti del repertorio di Michael Brecker, la cui qualità artistica è diventata un punto di riferimento nella sua crescita di musicista. Una ricerca, quella del sassofonista cosentino, che gli ha permesso di allargare i suoi orizzonti musicali.

Nel corso del concerto, a conferma del suo processo evolutivo, è significativa la presenza dell’esecuzione delle splendide atmosfere argentine di Piazzolla ed il rag-time di Joplin. 

Il Festival d’Autunno, in questa settimana, proseguirà con altri appuntamenti di grande interesse: ‘Peppe Fonte in concerto’ (9 settembre, La Grangia di Montauro), con le canzoni di Piero Ciampi e Pino Pavone, ‘El tango. Mitologia di musica e parola’ con  Sergio Muniz e Tango Sonos (10 settembre, nell’Arena del Teatro Comunale di Soverato), dedicato al tango proposto nella sua interezza di musica, ballo e cultura. 

A concludere la settimana sarà la semifinale del talent ‘Next Generation’ (11 settembre, nel Parco Archeologico di San Martino a Tiriolo), una serata dedicata alla valorizzazione delle realtà musicali calabresi.

Sarà possibile acquistare i biglietti dei rispettivi concerti sul sito del Festival d’Autunno (www.festivaldautunno.com [1]), nelle prevendite autorizzate LiveTicket o direttamente la sera nei luoghi dei concerti. Inoltre il Festival propone due tipologie di abbonamento (acquistabili anche con la carta del docente): l’’Abbonamento Summer’, che include gli 11 spettacoli di settembre nelle diverse location all’aperto, regalandone cinque; mentre l’’Abbonamento Politeama’ include i 7 spettacoli previsti nel Teatro di Catanzaro, regalandone due. La scadenza è domenica 11 settembre.