Stampa Stampa
11

FESTA DEL FUNGO: A SERRA UNA TRE GIORNI FRA CULTURA, RELIGIONE E NATURA


Riceviamo e pubblichiamo:

SERRA SAN BRUNO (VV) –  12 OTTOBRE 2019 –  Nonostante il tempo non sia stato dei migliori, non possiamo che ritenerci soddisfatti.

La sesta edizione della Festa del Fungo ha confermato il trend positivo che la sta caratterizzando. Più anni passano e sempre più gente ci raggiunge.

Abbiamo lavorato duramente per creare una tre giorni attraente, attrattiva e ricca di eventi per poter attrarre un target sempre più completo di persone. Abbiamo cercato di curare ogni aspetto, ogni minimo angolo per rendere confortevole oltre che piacevole la festa.

Purtroppo la situazione meteo ci ha penalizzato non potendo dar vita a quanto di bello era stato organizzato, ma nonostante ciò possiamo affermare che molta più gente dell’anno scorso ci ha raggiunto. E’ una formula che funziona, cha dà vita ad una economia in un periodo in cui le attività commerciali ne hanno bisogno.

Però, questa, è una formula che, oltre a creare un indotto economico importantissimo, non tralascia l’aspetto culturale e che valorizza l’enorme patrimonio naturalistico e religioso che ci circonda.

Questa sarà un’edizione che passerà alla storia anche per la fantastica mostra che oltre a richiamare i nostri fantastici boschi, fa un richiamo a quell’industria che non c’è più e che non va dimenticata e che va valorizzata. Abbiamo ospitato nel “Bosco Sospeso 3.0” un fungo di circa 34 kg nonché una specie che emana un forte odore simile al cocco e che sarà inviata a Bologna per poter essere studiata.

Abbiamo fatto coincidere la nostra Festa con i festeggiamenti in onore del nostro Santo Patrono Bruno per far vivere a chi ci ha raggiunto, una tradizione tutta serrese. Obbiettivo raggiunto perché in tanti, tra le tante domande, ci hanno chiesto il perché del lancio dei confetti sulla statua in processione.

Ma anche fitwalking a cura della A.S.D. Calabria per far conoscere i nostri vicoli, esibizioni musicali e di danza, stand gastronomici presi d’assalto. Vorremmo ringraziare tutte quelle associazioni che ci hanno aiutato, tutte le attività commerciali che ci hanno sostenuto, il Commissario del Parco delle Serre Dott. Pellegrino e l’assessore De Caria per l’aiuto, la New Gymnasium e Sogno Latino, il Lions Club di Serra San Bruno nonché tutte le persone che ci hanno raggiunto, alle quali rinnoviamo l’invito all’anno prossimo e alle quali porgiamo le nostre scuse qualora, qualcosa, non sia andata nella direzione giusta.

Siamo alla sola sesta edizione ma abbiamo raggiunto ottimi risultati che per noi saranno un punto di partenza per l’anno che verrà.

Attendiamo questo fine settima per fare una stima di quanti ci hanno raggiunto in quanto, anche sabato e domenica, alcuni ristoranti aderenti continueranno ad offrire il loro menù del fungo alla modica cifra di 20 euro.

Quindi, per il palato, la festa continua.

Il Direttivo della Pro Loco Serra San Bruno 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.