Stampa Stampa
27

FELICITÀ, MOTIVAZIONE, DETERMINAZIONE, RISULTATI: A PALERMITI I PRIMI CENTO GIORNI DELL’AMMINISTRAZIONE EMANUELE


Palermiti, municipio

Maggioranza ha tracciato il bilancio delle cose fatte ed avviate

)di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud, 24 gen 2021

PALERMITI (CZ) –  25 GENNAIO 2021 –  Felicità, motivazione, determinazione, risultati.

Si fonda su questi quattro principi l’attività della compagine guidata dal sindaco di Palermiti Domenico Emanuele nei primi cento giorni di amministrazione.

Emanuele e i suoi hanno inteso fare un primo bilancio delle cose fatte e avviate.

Uno degli obiettivi più importanti, secondo l’amministrazione locale, è avere istituito la consulta popolare, che si riunirà per la prima volta il prossimo 12 febbraio.

«Abbiamo voluto la consulta popolare – ha specificato il sindaco – come modello partecipato e creativo di sviluppo locale, in cui le persone propongono le proprie idee sulla varie problematiche che riguardano il nostro territorio.

La consulta avrà il compito di promuovere iniziative, evidenziare problematiche e proporre soluzioni ai vari bisogni della comunità. Uno strumento democratico su cui puntiamo molto». Sempre secondo quanto reso noto dagli amministratori palermitesi, i primi cento giorni di attività amministrativa hanno visto realizzarsi e avviarsi diversi interventi. Si va dal ripristino della praticabilità della scuola media per l’avvio del nuovo anno scolastico alla stabilizzazione dei lavoratori Lsu-Lpu.

«Dopo oltre venti anni di precariato – rileva Emanuele – abbiamo stabilizzato questi lavoratori, avendo effettuato tutte le incombenze finalizzate alla loro stabilizzazione e mantenendo pienamente gli impegni assunti.

È stata una corsa contro il tempo che si è conclusa proprio a pochi giorni dalla scadenza del 31 dicembre. I contratti hanno decorrenza dal 1. gennaio 2021».

Una pratica originale riguarda l’istituzione del registro dei lavoratori, un nuovo strumento per far lavorare professionisti e artigiani del luogo: il nuovo strumento punta alla formazione di un elenco di professionisti e lavoratori di Palermiti con diverse capacità e competenze al quale il Comune può attingere ogni qual volta ci siano opere ed attività che lo consentano.

Altri interventi svolti nei primi tre mesi di amministrazione riguardano l’impegno per il ripianamento dei debiti ereditati dalle precedenti amministrazioni, l’avvio della procedura per l’assunzione di un manutentore specializzato; l’acquisto di nuova attrezzatura per lavori di pubblica utilità e per la sanificazione degli ambienti pubblici.

È stato avviato il servizio di assistenza domiciliare denominato “Un amico in… comune” ed attivate varie misure a tutela della salute dei cittadini verso il rischio Covid, oltre agli strumenti di sostegno economico ad imprese e famiglie colpite dall’emergenza sanitaria.

Si è proceduto al recupero e alla sistemazione dei cani randagi, con importante risparmio per le casse comunali.

Sono state avviate le procedure di liquidazione delle indennità di esproprio per la strada comunale “Setti-Chiazze”, le procedure di finanziamento di progetti per la videosorveglianza dell’intero territorio comunale, di progetti per il dissesto idrogeologico del territorio e per la manutenzione e ristrutturazione della rete idrica.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.