Stampa Stampa
186

“FASE 2”, AMARONI RIALZA LE SARACINESCHE


Nuovo inizio anche nella “Cittadina del Miele” con il sindaco che revoca la sospensione del mercatino settimanale e il divieto di commercio ambulante

di Franco POLITO

AMARONI (CZ) –  21 MAGGIO 2020 –  Nel rispetto della distanza sociale e con l’utilizzo della mascherina la “Cittadina del Miele” varca la porta della “Fase 2”.

Il nuovo periodo dell’emergenza sanitaria da Coronavirus è battezzato dall’ ordinanza del sindaco Luigi Ruggiero che revoca le precedenti n. 4 del 10 marzo 2020 (sospensione del mercato settimanale) e n. 9 del 20 marzo 2020 (divieto delle attività di commercio ambulante in forma itinerante).

«È molto importante ripartire – sottolineano gli amministratori locali -, ma è altrettanto importante farlo con il rigoroso rispetto delle disposizioni anti Covid-19.

In particolare va sempre tenuto presente il rispetto del distanziamento sociale, l’ uso delle mascherine nei luoghi chiusi e nei momenti di contemporanea presenza di altre persone, e l’igiene continua delle mani.

Non abbassiamo la guardia, non ora che abbiamo riacquistato la nostra libertà, non pensiamo che tutto sia passato».

Morale della favola: serrande alzate anche ad Amaroni per bar, ristoranti, pizzerie, pub, negozi al dettaglio, parrucchieri ed estetisti. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.