Stampa Stampa
37

EXTRACOMUNITARIO RIENTRA A CHIARAVALLE E FINISCE IN QUARANTENA, DONATO: «NON È POSITIVO»


Chiaravalle Centrale, veduta

Il sindaco invita a “evitare di diffondere voci false che, purtroppo, hanno il solo intento di destabilizzare e creare confusione”

Fonte: ILVIZZARRO.IT

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) –  22 LUGLIO 2020 –  Il primo cittadino di Chiaravalle Centrale, Domenico Donato, ha adottato un’ordinanza di quarantena obbligatoria nei confronti di un cittadino proveniente dall’India, giunto lunedì mattina nel centro delle Preserre catanzaresi. 

 Lo ha annunciato lo stesso Donato in un video pubblicato su Facebook. 

«Il provvedimento – ha detto il primo cittadino – verrà notificato sia ai carabinieri che al dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Catanzaro, in modo che l’uomo venga sottoposto a controllo sanitario.

È bene precisarlo: parliamo di una persona proveniente da paesi extraeuropei, non di un caso di positività.

Ne approfitto di questa comunicazione per invitare i chiaravallesi a evitare di diffondere voci false che, purtroppo, hanno il solo intento di destabilizzare e creare confusione.

Fino ad oggi ritengo di aver adottato un atteggiamento di grande lealtà, correttezza e trasparenza sull’emergenza Coronavirus».

Donato ha invitato, inoltre, i chiaravallesi a «non abbassare la guardia, perché da questa emergenza si uscirà solo nel momento in cui avremo un vaccino e una cura specifica, che al momento non c’è.

Tutto dipende da noi: dobbiamo osservare le prescrizioni che ci vengono imposte».

A Chiaravalle ha sede la Casa di Salute “Domus Aurea”, dove nei mesi scorsi si è registrato un vero e proprio focolaio a causa dell’elevato numero di persone risultate positive al Coronavirus, che ha causato anche 28 decessi.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.