Stampa Stampa
32

ESTATE SICURA CON I VOLONTARI CARABINIERI SOVERATO


Compiacimento di alcune amministrazioni comunali del Basso Ionio Soveratese per l’opera prestata a favore di cittadini e turisti durante feste e manifestazioni

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  13 SETTEMBRE 2019 –  Attestati di compiacimento sono stati espressi da diverse Amministrazioni Comunali del Basso Jonio catanzarese nei confronti degli operatori di Sicurezza dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Soverato, diretti dal presidente, tenente Daniele Clausi e dal responsabile del Gruppo Volontariato, appuntato Vincenzo Pittelli, con il prezioso coordinamento svolto da Giovanna Corasaniti e Katiuscia Scicchitano, per aver garantito nelle rispettive comunità un divertimento in sicurezza a cittadini e turisti.

Tra i comuni interessati ai servizi, ci sono quelli di: Guardavalle, Santa Caterina Ionio, Badolato, Isca Ionio, Montepaone Lido, Petrizzi, Soverato, Satriano, Stalettì e Torre di Ruggiero; nonché i comuni di Brognaturo e Monterosso Calabro che ricadono nelle Serre Vibonesi.

Negli ultimi anni, dopo il susseguirsi di spiacevoli incidenti verificati in eventi con levata affluenza di pubblico è diventato più complicato per gli organizzatori pianificarle, ma grazie alla professionalità degli operatori di sicurezza, tutto e andato per il meglio.

Il ringraziamento va a tutti gli addetti alla sicurezza per aver consentito con il loro impegno, di far vivere questi momenti estivi di festa in modo sereno e allegro, come è giusto che sia, mettendo i Comuni nelle condizioni di essere in grado di ospitare appuntamenti di spettacolo rilevanti.

Nell’area delle variegate manifestazioni estive hanno garantito assistenza sanitaria essendo dotati di defibrillatore portatile, pronti per intervenire in caso di necessità, essendo gli stessi formati in tal senso.

Tra i principali compiti vi erano quelli di: vigilare sulle aree sotto il suo presidio, controllare gli accessi alle strutture, pattugliare le aree presidiate, svolgere attività di monitoraggio per addivenire comportamenti sospetti, intervenire in situazioni di necessità e se necessario, allertare le forze dell’ordine e di pronto soccorso, mantenere un registro dettagliato delle attività svolte, registrando e segnalando alle Forze di Polizia particolari situazioni degli di nota

Il successo delle manifestazioni è dovuto al fatto che tutti i Comuni interessati si sono prodigati a far capire agli organizzatori delle manifestazioni, la necessità di attenersi alle linee guida emanate dal Ministero dell’Interno con circolare n. 11001/1/110/(10) del 18/07/2018 che prevede il monitoraggio delle diverse realtà locali necessarie ad individuare misure nuove e più efficaci per tutelare l’integrità dei partecipanti, nel rispetto delle tradizioni e della cultura del posto; nonché di tutti gli attori interessati alla sicurezza, ad iniziare dalla Prefettura, Questura, Commissioni per la sicurezza nelle pubbliche manifestazioni, Forze dell’Ordine e Operatori della Sicurezza.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.