Stampa Stampa
16

ERASMUS +, IL “MALAFARINA” SOVERATO VIAGGIA SPEDITO NELL’ACCREDITAMENTO


Consentirà a docenti, studenti, personale Ata di accedere alle mobilità del Programma in modo sistematico per tutta la durata del nuovo settennio 2021-2027

 di REDAZIONE

 SOVERATO (CZ) –  27 MARZO 2022 –  Dopo l’entusiasmante corso a Praga che ha visto tre membri dello Staff cimentarsi con le nuovissime tecniche di Gamification, continua inarrestabile, all’interno del Programma Erasmus+, il percorso dell’Accreditamento Scuola condotto dall’Istituto Tecnico Tecnologico di Soverato, presieduto dal Dirigente Domenico Agazio Servello.

 L’Accreditamento, conquistato alla prima tornata dall’Istituto soveratese, consentirà a docenti, studenti, personale Ata di accedere alle mobilità del Programma Erasmus+ in modo sistematico per tutta la durata del nuovo settennio 2021-2027.

 Il Dirigente Servello, da sempre grande sostenitore del Programma di mobilità internazionale, ha inteso usufruire di tutte le possibili tipologie di attività combinando i Teaching Assignments proposti dai docenti Claudio Cherubino e Savina Moniaci con la mobilità di gruppo di ben 10 studenti, 8 dei quali alla loro prima esperienza Erasmus+, per trascorrere una meravigliosa settimana a Volos, in Grecia.

 Dal 7 all’11 marzo il V Ginnasio, diretto da Kate Garifallou è stato il teatro di innumerevoli workshop che hanno visto studenti e docenti italiani e greci impegnati nell’approfondimento di tematiche in linea con le priorità europee che hanno valso ad entrambi gli istituti coinvolti l’accreditamento nei rispettivi paesi.

 Inclusione, Digitalizzazione, Europeizzazione, Sostenibilità ambientale e Rafforzamento delle Abilità di Base sono stati al centro delle presentazioni di Carlotta Laugelli, Giorgia Giaimo, Maria Pia Doria, Anna Gualtieri, Simona Pitaro, Matteo Nania, Domenico Palaia, Gioele Campanella, Antonio Tedesco e Simone Rauti e, nel contempo, oggetto di ulteriori approfondimenti grazie all’intervento congiunto di Claudio Cherubino e Savina Moniaci che hanno proposto attività interessantissime grazie all’utilizzo di piattaforme come Storyjumpers, Superteachertools, Goosechase, Plickers e Nearpod.

 Ad arricchire ulteriormente la settimana, le ulteriori azioni organizzate dal team ospitante: lezioni di balli e canti tradizionali, workshop artistici per celebrare la Giornata Internazionale delle Donne, lezioni di base di greco, lezioni di Badminton, campagne ambientali per la pulizia delle spiagge, incursioni culturali nei suggestivi monasteri di Meteora, nel Centro Culturale e nel Museo Archeologico Athanassakeion di Volos hanno appassionato tutti i partecipanti italiani che accoglieranno gli amici Erasmus nel mese di maggio prossimo.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.