Stampa Stampa
18

EMERGENZA STROMBOLI, CI SONO ANCHE I VDF CALABRIA


Dopo eruzione hanno salvato cinque turisti

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  30 AGOSTO 2019 –  Dal primo pomeriggio del 28 agosto, su disposizione del Centro Operativo Nazionale, personale vigilfuoco della Calabria è stato inviato sull’isola a seguito dell’eruzione del vulcano Stromboli, per prestare soccorso.

Quattro unità ed un DOS del Comando di Reggio Calabria sono stati elitrasportati dall’elicottero DRAGO VF62 del reparto volo di Catania per far fronte agli incendi sviluppatosi a seguito dell’eruzione in diverse zone dell’isola.

Dal distaccamento portuale vigilfuoco di Gioia Tauro è stata altresì inviata la motobarca RAFF15 VF per prestare soccorso in mare ai turisti ed alla popolazione che ha volontariamente abbandonato l’isola in via precauzionale. Sul posto inviati inoltre due Canadair decollati dall’aeroporto di Lamezia Terme per supportare le squadre di terra nelle operazioni di spegnimento.

L’equipaggio del nucleo nautico giunto sul posto ha provveduto a prestare soccorso a 5 turisti che al momento dell’eruzione si trovavano a bordo di un battello a poche miglia dalla costa. Il battello nel tentativo di allontanarsi dalla zona a rischio rimaneva incagliato tra gli scogli.

L’intervento dei vigili del fuoco è valso a portare in salvo i 5 malcapitati, che sono stati trasportati in zona sicura dalla motovedetta dei carabinieri e, al recupero dell’imbarcazione.

Nella mattina di ieri sempre la motobarca RAFF15 VF è intervenuta su segnalazione della Guardia Costiera per soccorrere un grosso natante a vela che a causa di una falla alla carena, imbarcava acqua ed era incagliata tra gli scogli.

L’intervento è valso al soccorso dei passeggeri a bordo del natante.

Successivamente si è provveduto tramite pompe sommerse ad aspirare l’acqua imbarcata onde evitare che il natante affondasse.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.