Stampa Stampa
16

EDUCARE E VIVERE IL MARE, DECINE DI APPASSIONATI AL “VELA DAY”


Circoli regionali Fiv impegnati in una tre giorni tra uscite in acqua, incontri e dimostrazioni

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  29 GIUGNO 2020 –  Tre giorni dedicati alla vela in Basilicata e Calabria segnano la ripartenza dell’attività didattica.

All’iniziativa del Vela Day, lanciata in tutta Italia dalla Fiv – Federazione Italiana Vela, hanno aderito decine di circoli e centinaia di volontari, tra Calabria e Basilicata. 

La vela è ripartita ieri.

Le scuole, le lezioni, la vita di circolo a tutti gli effetti, finalmente riparte. A sancire il ritorno, soprattutto della didattica con le lezioni che tornano ad avvicinare i giovani e meno giovani in tutta Italia, il Vela day, una tre giorni promossa dalla Fiv, Federazione Italiana Vela, in tutta Italia.

La Calabria e la Basilicata, le regioni comprese dalla VI zona FIV presieduta da Valentina Colella, hanno risposto all’appello nel modo migliore, con i circoli regionali impegnati dal 26 al 28 tra uscite in mare, incontri e dimostrazioni.

Tanti i club che hanno salutato la giornata aprendo le loro porte a tutti gli amanti del mare: tra questi, il  Centro Velico Lamezia, lo Yachting Club Reggio Calabria, il Club Velico Crotone, i circoli velici Argonauti (Pisticci, Matera) il Reggio Calabria, il Soverato, il Windsurf dello Stretto,  il Lametino,  l’Hang loose Gizzeria, il Lucano: il Vela Club Tropea, il crotonese Life Sport Center, il circolo velico Lucano di Policoro, il Non  solo mare di Soverato, il circolo nautico Paola, il reggino Made in Med Community.

Anche grazie al lavoro dei centinaia di volontari che ogni anno si adoperano al meglio per far crescere il movimento, dal 29 giugno la macchina sportiva, federale e diportistica torna alla sua attività più importante: educare a vivere il mare, avvicinare i giovani alla pratica di questo sport, sensibilizzare la popolazione sulle tematiche ambientali.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.