Stampa Stampa
179

ECCELLENZE TERRITORIALI, A STALETTÌ LA FESTA NAZIONALE PICCOLI COMUNI E ASSEMBLEA NAZIONALE ANPCI


Dipinto il quadro complessivo di preziosità ma al contempo le fragilità e necessità

di Salvatore CONDITO

STALETTÌ (CZ) –  18 SETTEMBRE 2022 -Grande successo di presenze istituzionali e amministratori provenienti da tutta Italia per la XXII Assemblea Nazionale dell’A.N.P.C.I. (Associazione Nazionale Piccoli Comuni d’Italia) e la XVII Festa Nazionale dei Piccoli Comuni.

L’ evento si è svolto nella cornice del resort Baia dell’Est che si affaccia sul Golfo di Squillace. Ad aprire i lavori il Sindaco di Stalettì Alfonso Mercurio e la Presidente Nazionale ANPCI Franca Biglio, che ha dipinto il quadro complessivo di eccellenza rappresentato dai Piccoli Comuni, ma al contempo le fragilità e necessità.

Presenti massime autorità civili, religiose e militari quali l’arcivescovo di Catanzaro Monsignor Claudio Maniago, il Generale della Guardia di Finanza Domenico Grimaldi, il Questore di Catanzaro Maurizio Agricola, il Capitano dell’Arma dei Carabinieri Marco Colì, l’Assessore Regionale all’Agricoltura Gianluca Gallo, il Presidente del Consiglio Regionale della Calabria Filippo Mancuso, il Prefetto di Catanzaro Maria Teresa Cucinotta, l’Onorevole Wanda Ferro e l’importante intervento a sostegno di Anpci e dei Piccoli Comuni da parte del Sottosegretario di Stato della Presidenza del Consiglio dei Ministri Prefetto Franco Gabrielli.

I temi trattati ed approfonditi riguardano annose questioni irrisolte della pubblica amministrazione e gestione dei Piccoli Comuni. Si va dalla carenza di risorse e personale dovuti in particolare ai tagli sempre crescenti nel corso degli ultimi anni da parte dei trasferimenti dello Stato all’aumento del gravame degli adempimenti, della burocrazia e delle norme fino all’attuale gestione delle emergenze, da quella sanitaria del Covid fino a quella economica con l’aumento delle bollette energetiche sia per gli enti stessi che per i cittadini.

Nel corso dell’Assemblea Nazionale i numerosi Sindaci e Amministratori dei Piccoli Comuni italiani convenuti a Stalettì hanno siglato ed approvato una piattaforma rivendicativa, le istanze saranno presentate al futuro Governo nell’unico interesse comune del bene pubblico e di una gestione ottimale e oculata dei Comuni, primario pilastro della Repubblica e della tenuta istituzionale ed amministrativa del nostro Paese.

Tra gli interventi quello da remoto del Presidente della Regione Piemonte Cirio , che ha concluso la rappresentanza delle personalità presenti.

In serata si è svolto il passaggio simbolico della chiave tra il Sindaco di Bomarzo, che aveva ospitato il precedente evento, e il Sindaco di Stalettì che la custodirà fino al prossimo evento.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.