Stampa Stampa
38

ECCELLENZE DI CALABRIA, L’AZIENDA “OLIO BOVA” CANDIDATA AL PREMIO OLIVARIO 2021


L’azienda che ha sede ad Amaroni concorre assieme ad altre quattro della Provincia di Catanzaro

di Franco POLITO 

AMARONI (CZ) – 8 MARZO 2021 – C’è anche l’Azienda Agricola “Olio Bova”, di Paolo Bova, tra le cinque della Provincia di Catanzaro candidate al premio  Ercole Olivario 2021, il più prestigioso riconoscimento europeo della qualità dell’olio d’oliva.

L’azienda, che ha sede ad Amaroni, concorre assieme ad altro quatto realtà del panorama oleario provinciale, Azienda Angelina D’Ippolito –  Podere d’Ippolito – Lamezia Terme; Azienda Agricola De Lorenzo & C s.s. – I Tesori del Sole – Lamezia Terme; Agrocalabria, Belcastro; Oleificio Torchia, Belcastro.

Grazie a loro, la Provincia di Catanzaro è la più rappresentata in regione.

Passata la prima selezione, alla seconda fase accederanno fino ad un massimo di 110 oli provenienti da tutta Italia.

Tra questi, saranno selezionati i 12 vincitori. Il concorso, infatti, premia, per ciascuna delle due categorie oli extravergine e extravergine DOP e IGP, la prima etichetta per le seguenti tipologie: fruttato leggero, fruttato medio e fruttato intenso. 

Alle aziende catanzaresi che partecipano al premio il presidente della Camera di Commercio di Catanzaro Daniele Rossi rivolge un forte in bocca al lupo.

 «L’accesso alle selezioni per il premio “Ercole Olivario” – sottolinea Rossi –  è già la testimonianza dell’estrema qualità dell’olio che si produce nella nostra provincia e della dedizione con cui le aziende operano nel settore.

Quello dell’olio un comparto che necessita di essere sostenuto perché possa evolversi dal punto di vista commerciale e dunque di riconoscibilità sul mercato e arrivi ai livelli che merita».

Rossi, inoltre, sottolinea che «la Legge di Bilancio 2020 ha introdotto una norma ad hoc per regolamentare e incentivare l’oleoturismo: un riconoscimento che, al pari dell’enoturismo, può e deve stimolare il mercato calabrese».

Quindi conclude: «Perché questo accada è necessario investire sulla diffusione della cultura olearia in Calabria». 

L’Azienda Agricola Bova Paolo sorge ad Amaroni in provincia di Catanzaro, un piccolo comune circondato da dolci colline nell’entroterra Jonico catanzarese.

Il paese si trova sulla “Strada dei Sapori Cassiodorei” la via descritta da Magno Aurelio Cassiodoro, console romano e primo ministro alla corte di Teod, che indicava nei suoi scritti la bontà dei prodotti delle sue terre (olio, vino e formaggi).

L’azienda è a conduzione familiare, il lavoro viene suddiviso per competenze specifiche tra i componenti.

E’ nato ad opera di Bova Raffaele un appassionato olivicoltore emigrato da giovane per alcuni anni in Svizzera ed oggi continua grazie al lavoro dei figli.

Sin dalle origini, l’azienda è dedicata a coltivazioni di tipo biologico e dagli anni ’80.

Tale scelta produttiva si traduce con successo nella “certificazione bio” ad ulteriore garanzia della sicurezza dei prodotti.

L’innovazione tecnologica, l’acquisizione di competenze specifiche unitamente al rispetto della tradizione naturale e all’esperienza familiare tramandata da generazioni, fanno dei prodotti “Bova” quanto di meglio si possa trovare sul mercato per qualità e naturalità.

L’olio Bova dell’annata 2010 ha ottenuto il voto 8 dei panel internazionali di degustazione, il massimo è 9 (un risultato eccellente considerato che basta un 6,5 per chiamarsi extravergine).

Quest’olio extravergine di oliva, quindi di categoria superiore, proviene dalla varietà autoctona Carolea, una straordinaria scultura naturale “rustica” che vive sul territorio da epoche remote, praticamente immutata, da quando è stata introdotta in coltivazione.

Per le caratteristiche organolettiche che lo contraddistinguono l’extra vergine Bova si presta a molteplici impieghi.

Non è mai eccessivamente amaro e neppure piccante, è delicato e insieme sapido, è fine e insieme ricco di note fruttato.

Per via dell’alto potere condente che possiede e delle pressatura a freddo se ne versa una piccola quantità per conferire ai cibi la necessaria impronta di gusto e fragranza.

In aggiunta all’olio biologico, prodotto principale, l’azienda ha ampliato la propria produzione introducendo una linea di antipasti biologici, patè e salse e di recente anche il miele, sempre derivanti da agricoltura biologica.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.