Stampa Stampa
20

ECALATION CRIMINALE A CATANZARO LIDO, ABRAMO: «VA FERMATA»


“Risse, furti, atteggiamenti minacciosi e sopra le righe tratteggiano un quadro preoccupante che è dovere di tutti affrontare con la schiena dritta e senza voglia di polemizzare in maniera strumentale”

di REDAZIONE

CATANZARO  –  20 AGOSTO 2019 –  “La preoccupante escalation di atti criminali che si sta registrando in questi giorni nel quartiere Lido deve essere fermata”.

Lo ha detto il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, che ha aggiunto: “Le istituzioni e le forze politiche di ogni schieramento hanno il dovere di unirsi, facendo quadrato, contro questo condannabile fenomeno.

Ho già sentito più volte – ha continuato – il questore Amalia di Ruocco, a cui rivolgo il mio più sincero ringraziamento per gli sforzi, portati avanti giorno dopo giorno, in merito al presidio del territorio e al contrasto della criminalità, piccola o grande che sia.

Risse, furti, atteggiamenti minacciosi e sopra le righe tratteggiano un quadro preoccupante che è dovere di tutti affrontare con la schiena dritta e senza voglia di polemizzare in maniera strumentale. 

L’attenzione dell’amministrazione sul tema continuerà ad essere molto alta – ha proseguito Abramo – come dimostrato dalla recente introduzione, varata dal Consiglio comunale, di un provvedimento utile qual è il daspo urbano”.

Il sindaco ha sottolineato di voler chiedere un confronto fra istituzioni e parti politiche, se possibile alla presenza del Questore, finalizzato ad affrontare con urgenza queste problematiche.

“Solleciterò la partecipazione dei parlamentari eletti nel territorio – ha spiegato – per chiedere anche a loro uno sforzo affinché si possa ottenere una presenza delle Forze dell’Ordine ancora più robusta, ma anche una legislazione che, da un lato, supporti maggiormente le stesse Forze dell’Ordine e la Magistratura e, dall’altro, renda più efficace e rapida la certezza della pena per chi delinque”. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.