Stampa Stampa
254

DON MAURIZIO ALOISE VESCOVO, RHODIO: «DOPO DUE SECOLI A SQUILLACE RIVIVE LA STORIA»


Il già sindaco e presidente della Regione Calabria: “Che le campane dove è stato battezzato e cresimato almeno oggi suonino a festa”

di Franco POLITO

SQUILLACE (CZ) –  20 MARZO 2021 –  «Una grande gioia e un grande onore per Squillace, che nessuno ci può rubare.

Don Maurizio Aloise, da poco nominato arcivescovo di Rossano – Cariati,  appartiene a famiglia squillacese puro sangue».

Lo afferma il già sindaco di Squillace ed ex presidente della Regione Calabria Guido Rhodio.

Che aggiunge: Don Maurizio è cresciuto e si è formato  a Squillace,  ha frequentato le sue chiese e le sue scuole.

Appartiene a una delle famiglie più dignitose di questa città gloriosa, anche se non metropolitana».

Rhodio, poi, rivolgendosi al nuovo prelato sottolinea: «Tu sai quanto sentivo in cuor mio questo evento.

Eccellenza, dopo due secoli (dal domenicano monsignor Giacinto Barberi, anche lui della parrocchia della Purità – San Giorgio, come te), un vescovo squillacese per l’antica Rossano e per tutta la chiesa.

Ti abbraccio e ti bacio la mano con i tuoi genitori e parenti ed amici che ti hanno sempre ammirato e voluto bene.

La Madonna delle Grazie di Torre Ruggiero  e del Rosario di Squillace ti accompagnino in questo cammino con la tua integra e grande fede.

Che le campane dove don Maurizio è stato battezzato e cresimato almeno oggi suonino a festa»

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.