Stampa Stampa
26

DOCENTE POSITIVO AL COVID, PANICO AL “NAUTICO” DI PIZZO. SCUOLA ISOLATA ED ESAMI SOSPESI


Avrebbe avuto contatti con due cittadini di Palmi provenienti dall’Emilia Romagna, rientrati in città nei giorni scorsi e sottoposti al tampone risultato poi positivo. Negativa la donna del treno

Fonte: CALABRIA7.IT

PIZZO (VV) –  20 GIUGNO 2020 – Un docente di 65 anni residente a Nicotera Marina è risultato positivo al coronavirus.

Il professore avrebbe avuto contatti con due cittadini di Palmi provenienti dall’Emilia Romagna, rientrati in città nei giorni scorsi e sottoposti al tampone risultato poi positivo.

Contagio che si sarebbe già esteso anche ad altri due abitanti della cittadina reggina, positivi asintomatici e al momento in isolamento domiciliare.

Il professore, membro della commissione degli esami di maturità dell’Istituto Nautico di Pizzo aveva avuto contatti in almeno due occasioni con gli altri 20 colleghi membri della stessa commissione e con un’altra ventina di persone del personale non docente, pur nel rispetto delle prescrizioni anti-contagio.

Il sindaco di Nicotera Giuseppe Marasco ha applicato i protocolli di sicurezza e lo ha invitato a porsi in quarantena volontaria a scopo precauzionale in attesa dell’esito del tampone.

Il docente così ha fatto, insieme alla moglie, per poi scoprire di essere positivo. La moglie è invece risultata negativa al primo tampone.

Entrambi, insieme ad una terza persona, una donna venuta in contatto con la coppia di Palmi, sono stati poi oggetto di un’ordinanza di quarantena obbligatoria.

Non si esclude che altre ordinanze possano essere presto emanate nei confronti di ulteriori persone entrate in contatto con il docente. Anche la terza persona sarà sottoposta a tampone.

Allarme focolaio all’Istituto Nautico di Pizzo

Come era prevedibile è scoppiato il panico al Nautico di Pizzo, dove si sono tenuti i colloqui per gli esami che hanno visto la presenza di 12 maturandi, presentatisi difronte alla commissione uno per volta e nella massima osservanza dei protocolli di sicurezza.

All’arrivo della notizia della positività del docente nicoterese, la seduta è stata interrotta.

Gli ingressi alla scuola sono stati sbarrati ed è scattato un piano di emergenza che prevede la somministrazione dei tamponi a quanti hanno avuto contatti diretti con il docente positivo.

Il personale, attualmente bloccato nella scuola, e i familiari dei maturandi rimangono in attesa dell’esito dei tamponi.

Fortunatamente dalle prime ricostruzioni pare che nessuno studente sia entrato direttamente in contatto con il professore risultato positivo.

La direzione della scuola rassicura sul rispetto dei protocolli di sicurezza e sulla sanificazione dei locali che verrà subito predisposta.

Negativa la donna del treno

Intanto arriva anche la conferma che la donna calabrese fermata ieri sul treno Napoli-Cosenza è risultata negativa al tampone.

La donna ha iniziato a tossire molto forte all’altezza di Sapri facendo scattare i protocolli anti Covid previsti da Trenitalia.

Portata all’ospedale Dell’Immacolata di Sapri è stata sottoposta prima al test rapido e poi al tampone tradizionale. Entrambi sono risultati negativi.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.