Stampa Stampa
2

“DISPERATI DEL MARE”, NELLA LOCRIDE SBARCHI SENZA FINE


Arrivati in 82. Anche donne e bambini su barca in avaria al largo di Roccella

di REDAZIONE 

ROCCELLA IONICA  (RC) –   16 NOVEMBRE 2022  – Si susseguono ormai senza tregua gli sbarchi di migranti nel porto di Roccella Ionica.

Nel pomeriggio, a seguito di una operazione di soccorso in mare compiuta dai militari della sezione navale della Guardia di Finanza, sono giunti altri 82 profughi di varie nazionalità che si aggiungono ai 263 arrivati ieri mattina.

Nei precedenti 16 giorni si erano già verificati altri 11 sbarchi.

Tra gli ultimi migranti approdati a Roccella Ionica ci sono diverse donne, due neonati e una decina di bambini. Prima di raggiungere il porto della Locride, a bordo di una piccola barca a vela partita alcuni giorni fa dalla Turchia, i migranti si trovavano a bordo del natante in avaria ad alcune miglia di distanza dalla costa della Locride.

Dopo lo sbarco nel Porto di Roccella (il 75esimo nel 2022), i profughi sono stati sottoposti al test del tampone molecolare.

Successivamente, su disposizione della Prefettura di Reggio Calabria, sono stati momentaneamente sistemati nella tensostruttura realizzata tempo addietro e gestita dai volontari della Croce Rossa e della Protezione Civile.

L’esodo che si è intensificato negli ultimi giorni sta creando problemi seri e di varia natura a tutto il sistema di accoglienza.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.