Stampa Stampa
24

DILUVIO A SERRA, TASSONE: «SUPERATO CON STRAORDINARIA SINERGIA TRA ISTITUZIONI»


“Grazie per il fattivo contributo di tutti e per gli interventi tempestivi”

di REDAZIONE

SERRA SAN BRUNO (CZ) –  18 GIUGNO 2018 –  «Lo straordinario evento meteorologico di ieri, del tutto imprevisto, è stato prontamente affrontato limitando le situazioni di criticità grazie alla collaborazione ed al senso di responsabilità delle Istituzioni e di dipendenti che mettono sempre al primo posto l’interesse della collettività».

Lo afferma il sindaco di Serra San Bruno, Luigi Tassone, che spiega come è stata affrontata la bomba d’acqua abbattutasi nel pomeriggio di sabato 16 giugno, sulla cittadina della Certosa.

«Gli 89,4 mm di acqua caduti in poche ore – sostiene il primo cittadino – rappresentano un fenomeno eccezionale che ha messo a dura prova la città ma, grazie all’organizzazione ed ai tempestivi interventi, solo via Aldo Moro e via Alfonso Scrivo, dove ci sono problemi che potremmo definire strutturali, ci sono stati dei momenti di difficoltà, comunque poi superati.

 La rapida attivazione del Coc ed il costante contatto con la Prefettura e la Protezione civile regionale – precisa Tassone – hanno consentito di coordinare le azioni da mettere in campo gestendo con efficacia la fase acuta e quella successiva al manifestarsi dell’evento. Anche la prevenzione ha giocato un ruolo importante: la pulizia dei tombini e dell’alveo del fiume Ancinale ha evitato pericolose complicanze».

Tassone rende poi merito a quanti si sono spesi per scongiurare rischi maggiori: «Ringrazio di cuore Calabria Verde che ha messo a disposizione personale ed un’autobotte, il generoso Gruppo di Protezione civile di Mongiana ed il sindaco Bruno Iorfida che hanno celermente risposto alle nostre richieste.

Un ringraziamento va a tutta l’amministrazione comunale che anche in questa occasione ha dimostrato attaccamento alla comunità ed al territorio, ed in particolare al vicesindaco Valeria Giancotti, al’assessore Antonio Gallè ed al consigliere Francesco Zaffino. Grazie alla Polizia municipale, guidata dal comandante Nazzareno Mannella, ed a tutti i componenti del Coc, gestito dal responsabile Roberto Camillen.

Un sentito ringraziamento infine al dipendente Giuseppe Procopio ed all’operaio Luigi Callà». 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.