Stampa Stampa
13

“DIETRO IL BANCONE”, UN PROGETTO PER “RIACCENDERE” IL COMMERCIO A LAMEZIA


Presentata quinta edizione iniziativa Cicas

di REDAZIONE 

LAMEZIA TERME (CZ) –  29 DICEMBRE 2020 –  Dopo l’esordio nella provincia di Catanzaro, è stata presentata pochi giorni fa, a Lamezia Terme, nella suggestiva location della Tipografia Grafiché di Antonio Perri, la quinta edizione di “Dietro il bancone – la nostra economia attraverso la fotografia”, organizzata dalla Cicas, Confederazione sindacale che raggruppa i titolari della piccola e micro impresa.

In un clima di amichevole condivisione, alla presenza dell’Avvocato Paolo Mascaro e della dottoressa Luisa Vaccaro che avevano seguito l’iniziativa sin dal suo esordio in città, Giorgio Ventura, organizzatore e presidente onorario Cicas, ha accolto i proprietari delle attività commerciali di Lamezia Terme e del suo comprensorio.

Sono onorato – ha introdotto Ventura – di essere in un luogo che ha il profumo del lavoro, del sacrificio di una famiglia, e sono ancor più lusingato di poter parlare a coloro che hanno ereditato i sacrifici del passato trasformandoli in opportunità del presente.

Un percorso di conoscenza non solo e soltanto di realtà lavorative di pregio, ma di quegli uomini e donne che ne hanno scritto la storia e che spesso, appaiono sbiaditi dal tempo che inesorabilmente scorre.
Con orgoglio – ha spiegato il presidente onorario Cicas –ho portato in una città come Lamezia Terme, un progetto che ha ricevuto subito il plauso ed il sostegno di un’amministrazione comunale pronta a far di memoria, strumento plasmante dell’argilla del domani.

Un progetto nato per riaccendere i riflettori sulle attività commerciali artigianali del capoluogo e della provincia, che hanno superato i cinquanta anni di operosità, e che poi è riuscito a toccare le corde dell’animo con la condivisione di racconti, sorrisi, mani stanche per il lavoro.

Le aziende scelte a rappresentare questa quinta edizione, nella loro diversità commerciale ed artigianale possono essere raggruppate sotto un unico denominatore comune che è la passione, ha sottolineato l’avvocato Mascaro. Senza passione i sogni restano mere utopie mentre è con la appassionata costanza che la speranza diviene tangibile realtà.

Il cavaliere Ventura ha poi consegnato le raccolte ed i relativi pannelli ai responsabili delle aziende presenti nel volume, augurando loro di proseguire lungo il proficuo percorso intrapreso, ricordando loro il dovere morale di voltarsi indietro nel tempo.

La memoria come strumento per rendere onore al valore della famiglia che ha di generazione in generazione, animato le attività commerciali scelte e premiate – ha infine sottolineato Luisa Vaccaro.

Durante l’incontro, che si è volto in forma ridotta a causa delle restrizioni anti contagio Covid 19, è stato meglio presentato il volume “Dietro il bancone”, e ascoltato i racconti delle diverse esperienze non meramente lavorative quanto di vita.

Con un brindisi offerto dalla famiglia Perri, si è dato appuntamento alla sesta edizione suggellando il rapporto con le realtà commerciali lametine.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.