Stampa Stampa
118

DICIOTTI, A SQUILLACE LEGA IN PIAZZA PRO SALVINI


Raccolta firma ieri mattina per dire no a processo contro vice premier

di Franco POLITO

SQUILLACE (CZ) –  4 FEBBRAIO 2019 – Difesa senza se e senza ma.

Anche la Lega squillacese si è mobilitata a “difesa” del suo segretario nazionale e Ministro dell’Interno Matteo Salvini, su cui pende una richiesta di autorizzazione a procedere della magistratura sul caso della nave Diciotti.

E ieri mattina è scattata la raccolta firme per dire ‘no’ al processo al vicepremier, “reo di aver semplicemente difeso i confini dell’Italia e mettere in sicurezza il Paese”.

Al banchetto di piazza Vesovado si sono recate cento persone a  sottoscrivere la petizione pro Ministro.

«La mobilitazione  – ha sottolineato il coordinatore cittadino della  Lega Gerardo Bertolotti – anche da noi è stato un bel segnale in scia con quanto stanno realizzando l’onorevole e coordinatore regionale Domenico Furgiuele, il segretario provinciale Antonio Chiefalo e la segretaria nazionale».

Dalla piattaforma nazionale a quella squisitamente localistica il passo è stato breve. Squillace tra pochi mesi sarà chiamata alle elezioni amministrative per il rinnovo del consiglio comunale. Logico che la “gazebata” di ieri abbia assunto anche un certo significato in quella direzione.

Tanto è vero che Bertolotti, dopo aver ringraziato i partecipanti all’iniziativa, ha sottolineato che «la Lega può e deve dire la sua in termini di contributo fattivo e costruttivo alle imminenti elezioni comunali che mai, come in questa fase, possono rappresentare una svolta significativa per la nostra città».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.