Stampa Stampa
23

“DIALOGHI SULLA SALUTE”, DOMANI A SQULLACE SI DISCUTE DI TUTELA DEGLI ANZIANI


Piero Gareri, specialista in Geriatria

L’aumento della popolazione senile sollecita nuove strategie di promozione della salute sia delle istituzioni ma un ruolo fondamentale è assegnato alle  famiglie

di REDAZIONE 

SQUILLACE (CZ) –  6 AGOSTO 2020 –  Continuano gli incontri tematici, denominati “Dialoghi sulla salute”, iniziativa promossa dall’assessorato alla Programmazione e Turismo del Comune di Squillace e dal distretto socio sanitario di Soverato-Polo Territoriale di Squillace, per potenziare l’azione di prevenzione tra i cittadini.

Domani venerdì  7 Agosto presso il Castello di Squillace è previsto l’incontro sul tema “Anziani in salute, i rimedi possibili per difendere il corpo e la mente in età senile”, relatore il geriatra dell’ASP di Catanzaro, dr. Piero Gareri.

La nostra è una società che  invecchia, (l’Italia è tra l’altro tra i paesi più vecchi del mondo), le proiezioni demografiche vedono nei prossimi anni una crescita del numero di anziani e soprattutto di grandi anziani, cioè delle persone con più di 85 anni d’età.

«Di fronte a questo fenomeno sociale –  ha precisato l’assessore Franco Caccia –  le istituzioni del territorio dobbiamo agire tempestivamente per dare alla persone anziane  ed alle loro famiglie servizi adeguati.

In quest’ottica diventa centrale l’azione di  prevenzione in età senile diventa argomento basilare per affrontare la terza e la quarta età nel migliore dei modi».

«Fra le attenzioni principali –  aggiunge il dr. Piero Gareri –  è  importante tenere sotto controllo  le malattie cardio e cerebrovascolari attraverso un adeguato monitoraggio  dei fattori di rischio (ipertensione, diabete, obesità, dislipidemia) ed attraverso l’attuazione di stili di vita corretti (dieta, ad esempio la dieta mediterranea), attività fisica, abolizione del fumo, riduzione dello stress, esercizio della memoria, adeguata idratazione, prevenzione della fragilità (da tenere ben distinta dalla disabilità).

L’attività fisica aerobica (per es. camminare per 2.5-3 km al giorno alla velocità di 5-6.5 Km/h) stimola la memoria, migliora l’umore, aiuta a mantenere il peso ed è forse il migliore esempio di uno stile di vita attivo».

L’incontro è previsto per domani, 7 agosto alle ore 17,30, presso il Castello di Squillace .

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.