Stampa Stampa
86

“DI FIORI VESTITI”, DALLA RUSSIA A STALETTÌ LE NUOVE TENDENZE DELLA MODA


Serata di moda e arte per valorizzare gli antichi palazzi e condividere  conoscenze ed esperienze nel settore

Articolo e foto di Salvatore CONDITO

STALETTÌ (CZ) – 16 GIUGNO 2019 –  Una terrazza con una veduta mozza fiato, ha ospitato una serata di moda e arte, con la quarta edizione “Dalla Russia con i fiori” che ormai è diventata una firma.

Quest’anno l`evento incentrato in particolare sulla moda, infatti, il titolo di questa edizione è “Di fiori vestiti”. 

La storia di questa iniziativa è cominciata nell’anno 2011 a Crotone, la seconda 2017 e terza nell’anno 2018 edizioni erano organizzati a Cosenza, come gli altri anni la manifestazione coinvolge fiorai Russi e Italiani che hanno realizzato un workshop organizzato con l’intento di valorizzare antichi palazzi impiegando le composizioni floreali e rappresenta anche un’occasione per condividere le conoscenze e le esperienze in questo campo tra gli attori nazionali e internazionali.

Quest`anno l’iniziativa si è concentrata nell’organizzare un festival di fiori in questa bellissima location e far conoscere questa magnifica zona della Calabria.

Un  programma che ha registrato  la sfilata della nuova collezione dello studio TresArt.

Olga e Arina Smirnovi e Inna Starozhuk l`unione di tre designer russe e la loro collezione «Fiori e boccioli», 

Presenti alla serata Franca Trozzo con i suoi giovanissimi alunni di Accademia di moda di Cosenza poi spazio per la sfilata delle collezioni d «New Style»  che quest`anno compie ventuno anni.

L’accademia  New Style ci ha portato una magnifica collezione di abiti che rappresentano diversi paesi tra quali  anche La Russia. 

Nel corso della sfilata  si sono svolte delle esibizioni  come: l’asta di una matrioska, simbolo dell’evento, proveniente direttamente dalla russia un lavoro artigianale dipinto a mano, il sorteggio per una bottiglia di vodka Russa, un interattivo fashion corner dove erano esposti i vestiti presentati della sfilata, una foto zona, dove si poteva fare la foto con un vestito dei fiori, la degustazione dei prodotti tipici della produzione di Discovering Presila.

E alla fine della serata una sfilata degli abiti realizzati con i prodotti riciclati e fiori, alla serata hanno partecipato gli ospiti dalla Russia e organizzatori di questo evento  Irina Kutilina scuola floreale “Primavera” Mosca, Elena Kilchevskaya scuola floreale “Vostok-Zapad” Mosca e maestri italiani Guseppe Antonio Ferraro, Susana Racco e Vito .                   

Per realizzare questo evento hanno lavorato: Eventi Fioriti scuola di Arte Floreale di Giuseppe Antono Ferrero,  Primavera, Vostok-Zapad, Basinflower school le scuole di arte floreale dalla Russia,  Studio TresArt designer Russe,  Accademia di Moda New Style di Franca Trozzo, la prima accademia di moda in Calabria.

C’è da sottolineare  che è stato spiegato  il progetto Discovering Presila che  è quello di valorizzare il territorio della Presila attraverso l’integrazione delle sue fonti di ricchezza principali: Enogastronomia, Agricoltura e Turismo.

Discovering Presila vuole appunto attraverso l’integrazione di questi tre elementi costruire una RETE sul territorio da promuovere al mondo intero.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.