Stampa Stampa
50

DEVE SCONTARE PENA RESIDUA IN BULGARIA, ARRESTATO A MONTAURO


Bulgaro 48enne era latitante dal 2014. E’ accusato di furto, guida in stato di ebrezza e danneggiamento

di REDAZIONE 

MONTAURO (CZ) – 15 SETTEMBRE 2018 –  I Carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro, col supporto dei colleghi della Compagnia CC di Soverato, hanno rintracciato e tratto in arresto un cittadino bulgaro, Nenkov Krastev Yordan , 48enne, latitante dal 7 luglio 2014 allorquando si sottraeva ad un mandato di arresto europeo emesso dalle Autorità Bulgare a seguito di una sentenza di condanna, emessa dalla Corte Regionale di Vraca (Bulgaria) ad una pena residua di 2 anni e 3 mesi di reclusione per i reati di furto, guida in stato di ebrezza e danneggiamento, in relazione a fatti commessitra il 2007 e il 2009.

In particolare, i militari della Tenenza di Rosarno e della Stazione di San Ferdinando, supportati da quelli della Compagnia di Soverato, grazie ad un’approfondita attività info – investigativa svolta negli ultimi giorni, sono riusciti ad appurare che il latitante stava lavorando in un’azienda agricola in località Musciariello di Montauro, in provincia di Catanzaro.

L’arrestato, dopo gli accertamenti di rito riguardante le sue generalità,è stato così tradotto presso la Casa Circondariale di Catanzaro a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.