Stampa Stampa
12

DEPURAZIONE A S. CATERINA, SEVERINO: «NO SCIACALLAGGIO»


Riceviamo e pubblichiamo:

SANTA CATERINA DELLO IONIO (CZ) –  17 SETTEMBRE 2020 –  Santa Caterina dello Ionio è un paese esemplare!

Le sterili polemiche relative alla depurazione delle acque, portate avanti da uno sparuto gruppo di cittadini, lasciano il tempo che trovano. Il depuratore ha funzionato bene e tutti lo possono testimoniare, residenti e turisti, ma ciò non toglie che – nel corso di una stagione – possano verificarsi dei guasti che determinano delle criticità, sulle quali siamo e saremo sempre pronti a intervenire.

L’attività di monitoraggio è continua. I cittadini stiano tranquilli. Infatti da qualche mese, quotidianamente gli addetti alla manutenzione dell’impianto di depurazione, mi aggiornano sullo stato di funzionamento dello stesso.

A sostegno di questa attività, vi sono i filmati che attestano la limpidezza delle acque contenute negli scarichi e le analisi condotte dall’Asp, il 14 settembre 2020, che descrivono una realtà totalmente diversa da quella palesata da alcuni, nelle scorse ore. 

La raccolta differenziata non ha fatto registrare serie criticità, anche se non sono mancati i soliti ignoti che non hanno rispettato le regole. L’amministrazione comunale ha il dovere di controllare e intervenire nel caso di comportamenti scorretti, ma se nottetempo qualcuno decide di disfarsi di un qualsiasi rifiuto solido urbano, abbandonandolo in un luogo ai margini del paese, magari periferico e dunque poco visibile, non possiamo impedirlo, anche perché non abbiamo il personale per poter assicurare un controllo costante e capillare.

Quindi qualche criticità ci sarà stata. Ma questo accade anche nei comuni più virtuosi! Mi appello, perciò, al senso civico di ognuno affinché si superi questa annosa situazione. In questa direzione costituirà un valido supporto l’impianto di videosorveglianza che nei prossimi mesi sarà installato sul territorio comunale.

L’atteggiamento di alcuni soggetti, pertanto, è solo sciacallaggio che tende a falsificare la realtà e a denigrare la nostra comunità. A dipingere un ritratto distorto che influisce negativamente sull’economia del nostro paese. Siamo sempre ben lieti di accogliere proposte concrete per lo sviluppo del territorio. Che mirino a valorizzarlo piuttosto che annichilirlo con campagne pubblicitarie simili.

Io intanto a questi giochi non ci sto e per tali ragioni, per quanto attiene la depurazione, andrò ad autodenunciarmi alle autorità competenti per fare chiarezza sulla situazione e se dai riscontri, dovessimo avere ragione, è bene che questi signori chiedano scusa, prima di tutto, agli operatori economici per il grave danno d’immagine arrecato al nostro paese e poi a tutti i cittadini, i veri giudici del nostro operato!

Francesco Severino, sindaco di Santa Caterina dello Ionio 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.