Stampa Stampa
14

DEPURATORE CONSORTILE, “PROGETTO CIVICO PER SATRIANO” SI DISSOCIA DAGLI ATTACCHI A DROSI


Riceviamo e pubblichiamo: 

SATRIANO (CZ) –  20 MARZO 2021 –  Il Movimento politico “Progetto Civico per Satriano” crede fermamente nella libertà di manifestazione del proprio pensiero, nella democrazia di partecipazione nonchè nel confronto costruttivo che non lascia spazio ad atteggiamenti lesivi della dignità altrui.

Per tali ragioni, esprime solidarietà all’ex sindaco Michele Drosi e si dissocia dagli attacchi, intrisi di frasi offensive sul piano personale, mossi dal consigliere capogruppo del movimento “Orizzonte 2030 per Satriano”, Pietro Curatola.

E’ evidente, infatti, che Michele Drosi, con la propria dichiarazione, ha solo sentito il dovere di fare alcune precisazioni politiche, senza offendere o attaccare nessuno, in relazione a delle evidenti inesattezze, diffuse sui social e sulla stampa, riguardanti il depuratore di Satriano, opera avviata al tempo in cui lo stesso era sindaco.

Per tutto ciò, il consigliere Curatola, ha sentito la necessità di diffondere un comunicato con il quale, anziché rispondere e/o affrontare nel merito la questione, ha eluso totalmente le argomentazioni presenti nell’excursus ricostruito, attraverso gli atti e i documenti, dall’ex sindaco.

E’ opportuno ricordare che Michele Drosi nel corso dei dieci anni del proprio mandato, com’è noto, ha contribuito fattivamente a realizzare progetti importanti per la comunità di Satriano, per come, tra l’altro, risulta ampiamente nell’opuscolo pubblicato a fine mandato dal titolo “Dieci anni di fatti”. E anche quando ha cessato la sua funzione di sindaco e ha svolto ruoli e funzioni politiche ha sempre continuato ad occuparsi dei problemi del paese e del comprensorio.

Tornando al depuratore, si tratta di un’opera strategica, rilevante e dotata di una tecnologia all’avanguardia che ha ottenuto tutte le autorizzazioni delle Autorità preposte, ivi incluse la Regione Calabria, anche mediante il Nucleo di Valutazione Impatto Ambientale, e il Ministero dell’Ambiente.

Orbene, se il consigliere Curatola nutre dei dubbi oppure è a conoscenza di omissioni, atti illegittimi, irregolarità, lo dichiari espressamente e lo denunci alle autorità competenti. La smetta di utilizzare espressioni general generiche e sia più preciso e circostanziato.

E’ bene rimarcare, infine, come il nuovo depuratore è un’opera che, non a parole e con slogan vuoti e inutili ma con i fatti e seguendo le prescrizioni previste delle leggi in materia, è perfettamente aderente e in sintonia con la tutela e la salvaguardia dell’ambiente.

Su tali temi il Progetto Civico per Satriano è sempre stato disponibile a un confronto con tutti gli interlocutori possibili. Non solo sul depuratore ma su tutte le questioni rilevanti e decisive per lo sviluppo di Satriano.

“Progetto Civico Per Satriano” 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.