Stampa Stampa
21

DEPURATORE BRIATICO, CONVALIDATO SEQUESTRO


Da indagini era emersa collocazione bypass illegale

di REDAZIONE 

BRIATICO (VV) –  16 GIUGNO 2018 –   Il gip del Tribunale di Vibo Valentia, in accoglimento di una richiesta del pm Benedetta Callea, ha convalidato il sequestro preventivo d’urgenza del depuratore comunale di localita’ San Giorgio di Briatico affidato in gestione ad una ditta di Lamezia Terme.

Per il giudice, la libera disponibilita’ del bene potrebbe aggravare o protrarre le conseguenze del reato o agevolare la commissione di altri reati.

Dagli atti e dalla comunicazione della notizia di reato inoltrata dalla sezione di polizia giudiziaria della Procura, Aliquota carabinieri-Nucleo Ambiente, e dalla Capitaneria di Porto di Vibo Marina, emerge che nell’impianto di depurazione comunale era stato sistemato un sistema di bypass illegale, alloccato nella vasca di arrivo dei reflui fognari, costituito da una tubazione del diametro di 30 centimetri.

Tale by-pass consentiva lo scarico in mare dei reflui fognari con conseguente grave inquinamento del mare nel comune di Briatico. Le indagini vanno avanti per accertare tutte le responsabilita’ penali nella vicenda.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.